Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità sabato 20 marzo 2021 ore 17:00

Stop agli arrivi nelle seconde case in Toscana

Porto di Piombino (foto di repertorio)

Il governatore della Toscana ha firmato un'ordinanza che dispone misure più restrittive anti-Covid per mettere al riparo gli ospedali toscani



FIRENZE — Con una ordinanza firmata oggi, 20 Marzo, il governatore della Toscana Eugenio Giani ha stabilito che l’ingresso in Toscana per recarsi presso le proprie abitazioni diverse da quella principale (le cosiddette seconde case) da parte di persone non residenti è consentito solo in presenza di motivi di salute, di lavoro, di studio oppure per comprovate e gravi situazioni di necessità e/o di indifferibilità documentata.

Tale ordinanza entra in vigore il giorno della pubblicazione ed è valida fino domenica 11 Aprile 2021 compresa.

Il provvedimento, come si legge nelle premesse dell'ordinanza, è stato preso, in considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale e, da ultimo, anche regionale in specie con riferimento alle terapie intensive. 

Infatti, in base ai dati forniti dalla Centrale operativa maxi emergenze - rete ospedaliera, l’indicatore di saturazione complessiva delle terapie intensive risulta alla data del 18 Marzo 2021 pari al 41,34%, superiore alla soglia critica del 30% e tale indicatore risulta maggiore uguale a tale soglia critica con riferimento a tutte le Aziende Sanitarie e Ospedaliere toscane.

Si teme infatti un esodo verso le case di vacanza in Toscana con arrivi da altre regioni a ridosso del periodo pasquale.

Nel frattempo all'Elba da varie parti si continuano a chiedere maggiori controlli sul porto di Piombino per verificare gli accessi sull'isola, soprattutto in considerazione del fatto che l'ospedale elbano non è dotato di un reparto Covid e quindi, in caso di complicazioni dovute al virus, sono necessari spostamenti in reparti Covid fuori dall'isola tramite l'elisoccorso Pegaso del 118. 

Senza contare che i contagi al momento sono abbastanza limitati sull'isola e il timore che possano esplodere focolai desta preoccupazione anche in vista della stagione turistica estiva.

In fondo all'articolo in allegato come pdf la nuova ordinanza del presidente Giani.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta della Celleriite, nuova scoperta mondiale, che prende il nome da Luigi Celleri a cui è intitolato il museo mineralogico Mum di San Piero
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità