Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO10°12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cinema, addio a Paolo Taviani

Attualità lunedì 20 ottobre 2014 ore 13:14

Elba2020 a caccia di finanziamenti europei

L'associazione di promozione territoriale si propone come soggetto di rappresentanza per l'Elba e punta ai finanziamenti europei per il 2020



PORTO AZZURRO — In concomitanza con i primi passi del nuovo ciclo europeo l’associazione di promozione sociale Elba2020 Team,prontamente si rimette in moto.

Il Consiglio direttivo di Elba 2020 Team infatti, d’accordo con i rappresentanti dei comuni intervenuti (Porto Azzurro e Rio nell’Elba) ha approvato all’unanimità di proporre alle amministrazioni locali dell’Isola d’Elba un protocollo d’intesa per affidare alla medesima associazione un mandato esplorativo finalizzato a dotare l’isola d’Elba di una strategia di sviluppo del proprio territorio basata sull’applicazione su scala locale della strategia Europa 2020, capace di intercettare i finanziamenti del Programma operativo marittimo Italia-Francia e dagli altri strumenti di sostegno dell’Unione europea.

Facendo seguito agli incontri effettuati con gli amministratori degli enti locali dell’Isola d’Elba, della Provincia di Livorno e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Elba2020 Team ha proposto a tutti i Sindaci elbani una bozza di protocollo d’intesa: intercettare i finanziamenti europei seguendo un percorso progettuale con anticipo,competenza e chiarezza di strategia.

La zona di cooperazione del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 sono le regioni del Nord del Mare Tirreno coinvolgendo regioni di 2 Stati Membri (Francia e Italia): la Corsica, la Sardegna, la Liguria e le 5 province della costa Toscana, come nel precedente periodo, alle quali si aggiungeranno i dipartimenti francesi delle Alpi-Marittime e del Var, situati in Provence- Alpes- Côte d'Azur (PACA)

E’ cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) per un importo di 169.702.411 euro (al quale si aggiungeranno contributi nazionali).

Il Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 si pone le seguenti sfide:

Crescita intelligente (trasferimento di tecnologia a settori e filiere di intervento con forte potenziale innovativo,settori legati alla blue e green economy ed in generale all’economia del mare), Crescita sostenibile (valorizzazione del patrimonio naturale e culturale dell’area di cooperazione che rappresenta un asset fondamentale per la crescita prevenzione e gestione dei rischi naturali e marittimi), Crescita inclusiva (occupazione giovanile, imprese creative e economia sociale).

L’obiettivo principale del programma Italia-Francia Marittimo è di contribuire a lungo termine a rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra le regioni partecipanti e a fare della zona di cooperazione una zona competitiva e sostenibile nel panorama europeo e mediterraneo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Massimo Garbati è scomparso all'età di 58 anni. Era molto conosciuto sia a Portoferraio che a Rio. Tanti i messaggi di cordoglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca