Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:46 METEO:PORTOFERRAIO25°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social

Attualità sabato 22 luglio 2023 ore 13:01

Buona comunicazione per curare meglio i pazienti

I professionisti dell’Ausl Toscana nord ovest hanno partecipato a un meeting internazionale con gli esperti dell’Harvard Medical School



PROVINCIA DI LIVORNO — L’esame delle migliori tecniche di insegnamento dell’empatia ai sanitari, confrontando il metodo utilizzato dai docenti nella Asl Toscana nord ovest con quello utilizzato a Boston, centro di eccellenza in questo ambito.

Era questo lo scopo del meeting internazionale online dove medici e infermieri, impegnati nell’insegnamento per migliorare la comunicazione in ambito aziendale, si sono incontrati con la professoressa Helen Riess, della Harvard Medical School, direttrice del centro di formazione “Empathetics” di Boston e con il dottor Joseph Stern, neurochirurgo che oggi si dedica all’insegnamento della comunicazione sanitaria agli specializzandi.

Come è stato ribadito anche nell’incontro, la buona comunicazione determina molti effetti positivi sul paziente, dimostrati scientificamente: permette una diagnosi più accurata, aumenta la capacità della persona di seguire le cure prescritte, diminuisce il rischio di errori, aumenta la soddisfazione del paziente per le cure ricevute e, non ultimo, può facilitare il tempo di guarigione nelle malattie acute, migliorare il decorso e diminuire le complicanze nelle malattie croniche.

Una buona comunicazione aiuta anche tutto il personale sanitario. Anche in questo caso la ricerca scientifica ha dimostrato che i professionisti che comunicano in modo migliore e più empatico presentano un rischio più basso di ricevere reclami e di dover affrontare cause per risarcimento. È dimostrato, infine, che i sanitari più empatici hanno un rischio più basso di burnout (una sofferenza emotiva che può colpire chi esercita una professione di aiuto).

La professoressa Riess, durante l’incontro si è mostrata molto interessata alle metodologie didattiche usate nell’Azienda Usl Toscana nord ovest ed ha apprezzato l’investimento di risorse messo in gioco per migliorare la qualità della relazione tra sanitari e pazienti.

Nell’ambito della Asl ci sono oggi 15 docenti di comunicazione che lavorano in stretto coordinamento con la struttura di Sicurezza del paziente, diretta da Tommaso Bellandi, per aiutare i colleghi ad apprendere le modalità comunicative in grado di incrementare la sicurezza e la qualità delle cure.

Nel meeting con i professionisti di Boston erano presenti il medico di direzione sanitaria dell’ospedale di Lucca Sergio Ardis, autore di vari libri sull’argomento, e Carlo Mazzatenta, direttore della Dermatologia sempre di Lucca, entrambi docenti senior.

I docenti junior erano rappresentati dall’infermiera Monica Torre, dal medico di medicina generale Irene Cavasini, da Licia Matteucci della struttura di Comunicazione, dall’anestesista e rianimatore Stefano Maiorano, dall’odontoiatra Valentina Ungaretti e da Guido Miccinesidell’Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica della Regione Toscana.

Il gruppo di docenti è nato dopo che il direttore della struttura di Formazione dell’Asl Toscana nird ovest Francesco Niccolai ha unificato tutte le iniziative formative dell’Azienda in un unico progetto basato su un solo modello didattico. Oggi sono in atto decine di corsi di formazione che si basano sulle più attuali evidenze scientifiche disponibili nel settore.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In una nota congiunta fra Comune di Portoferraio e Parco Arcipelago Toscano si fa il punto sulla destinazione dell'immobile storico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità