QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 15 dicembre 2019

Attualità mercoledì 09 ottobre 2019 ore 12:25

Ricorso elettorale, si esaminano le schede

Foto di repertorio

Lunedì nella sede del Tar di Firenze sono state aperte le buste per esaminare le schede contestate nel ricorso. Si attende la prossima udienza



CAPOLIVERI — La prefettura, come richiesto, ha consegnato al Tar di Firenze le buste contenenti le schede elettorali contestate nel ricorso promosso da alcuni rappresentanti della lista "Competenze e valori per Capoliveri", guidata da Walter Montagna (si veda gli articoli correlati).

Nella giornata di lunedì 7 Ottobre, come si apprende da La Nazione, le buste con le schede elettorali contestate sono state aperte davanti agli avvocati delle due parti, quella rappresentata dal gruppo Capoliveri Bene Comune, guidata dall'attuale sindaco di Capoliveri Andrea Gelsi e quella della lista guidata da Montagna.

Nel ricorso, promosso da Walter Montagna, Leonardo Cardelli, Gianluca Carmani, Gianfrancesco Ballerini, Giuseppe Linguanti, rappresentati e difesi dall'avvocato Giovanni Montana, contro il Comune di Capoliveri-Ufficio elettorale nei confronti di Andrea Gelsi, Antonello Colombi, Lorenzo Zini, Stefano Baldetti, Vittorio Ugo Morosi, Gabriele Puccini, Andrea Crispu, Gabriele Rotellini, Italo Sapere, rappresentati e difesi dagli avvocati Renzo Grassi e Domenico Iaria, si chiedeva al Tar di Firenze o di proclamare eletto sindaco al primo turno Walter Montagna o di annullare il ballottaggio e di dare mandato di indire nuove elezioni.

I giudici della seconda sezione del Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana avranno tempo fino al 3 Dicembre prossimo per esaminare le schede, infatti in quella data è fissata la prossima udienza del ricorso elettorale.



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca