QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°27° 
Domani 22°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 20 giugno 2019

Attualità mercoledì 22 maggio 2019 ore 17:00

Progettato un parcheggio multipiano

Rendering del progetto

Sarà costruito in località Arigalardo ed ospiterà anche un’ampia area verde, con parco giochi per bambini, ad un passo dal centro storico



CAPOLIVERI — Cinque livelli, trecentoventi posti auto e trenta box: è quanto prevede il progetto della nuova area parcheggio che sorgerà a Capoliveri, in località Arigalardo, come spiegano dal Comune.

L’intervento, progettato dallo studio dell’architetto Gino Vai di Portoferraio, costituisce un’importante opera di riqualificazione di un’area periurbana di Capoliveri e servirà non solo a dotare il paese di un’indispensabile superficie da destinare a posti auto, ma anche ad inserire nel contesto urbano una nuova area verde che sarà spazio aperto, a pochi passi dal centro storico, fruibile da tutta la comunità come parco giochi per bambini, in un più ampio progetto di valorizzazione di questa zona del paese dove recentemente è stato realizzato anche il progetto di riqualificazione della vecchia strada della Madonna delle Grazie.

“Il progetto – spiegano dall’ufficio tecnico del Comune di Capoliveri – prevede la realizzazione di tre piani coperti e due scoperti per una superficie utile di oltre 3.000 metri quadri. Ci saranno 320 posti auto, oltre ai 30 box chiusi che saranno assegnati ai proprietari di immobili del centro storico che ne faranno richiesta partecipando al relativo bando". 

"All’interno sarà installato un ascensore e saranno realizzati servizi igienici - aggiungono dal Comune - a disposizione anche di chi fruisce dell’area verde destinata a parco giochi per bambini che si svilupperà all’esterno, in soluzione di continuità con l’area parking Arigalardo. Tutta la struttura sarà abbellita da un rivestimento in pietra naturale e verde verticale per un più coerente inserimento con il contesto ambientale in cui andrà a realizzasi l’intervento”. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità