Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:25 METEO:PORTOFERRAIO23°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, ecco il momento in cui la trivella crolla: un uomo si salva correndo

Cronaca venerdì 24 agosto 2018 ore 15:07

Sequestri della Polizia Municipale in spiaggia

immagini di repertorio

​Operazione Spiagge Sicure, confiscati più di 5000 pezzi di merce sul litorale di Capoliveri. Sanzioni pecuniarie per oltre 45.000 euro



CAPOLIVERI — Sono più di 5000 i pezzi di merce sequestrata, all’interno di 50 operazioni di polizia, sui litorali del Comune di Capoliveri e ben diciannove le sanzioni amministrative comminate di cui otto per totale assenza di regolare licenza alla vendita ambulante, il tutto grazie all’operazione Spiagge Sicure - Estate 2018.

Le operazioni di controllo si sono intensificate a partire dal mese di luglio e proseguiranno fino al termine della stagione turistica in corso.

La Polizia Municipale di Capoliveri ha svolto una serie di controlli serrati sugli arenili del territorio comunale riuscendo a sequestrare una grossa quantità di merce per lo più composta da materiali da spiaggia, ma non solo.

Oltre a costumi, teli da mare, ombrelloni e giochi da spiaggia sono stati sequestrati abiti, collane e bracciali, occhiali, cappelli, caricabatterie e cover per telefoni cellulari, gonfiabili, elastici e fermagli per capelli, ma anche generi alimentari come cocco e ananas e moltissimo materiale vario.

Per l’esattezza si tratta di 5226 pezzi, molti dei quali trovati abbandonati lungo gli arenili durante i controlli quotidiani che in questa estate 2018 sono stati particolarmente intensi e serrati, in più fasce orarie del giorno, su tutte le spiagge del territorio capoliverese.

Nel corso degli accertamenti sono state comminate inoltre sanzioni amministrative pecuniarie per un importo complessivo di oltre 45.000 euro. Di queste ben otto sono state emesse nei confronti di soggetti privi di licenza al commercio ambulante per un importo di 5000,00 euro ciascuna; le restanti undici sono state, invece, comminate - per un importo di 500,00 euro l’una - nei confronti di altrettanti venditori, muniti di licenza di ambulante, ma privi della regolare autorizzazione alla vendita sugli arenili.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Fra gli ospiti che hanno deciso di trascorrere le vacanze estive all'Elba ci sarebbe anche il noto virologo che ha rilasciato una dichiarazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

CORONAVIRUS