Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:16 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità martedì 21 dicembre 2021 ore 18:37

Ok alla riduzione dell'Imu

Il consigliere Carmani ha illustrato la delibera approvata: "L'impegno che avevamo assunto con i nostri cittadini è stato mantenuto"



CAPOLIVERI — Nel 2022 scendono le aliquote Imu. Grazie alla deliberazione assunta nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di Capoliveri, le nuove aliquote relative all’imposta comunale sugli immobili passano dal 10,60 all’attuale 9,90 per mille, per tutte le tipologie di fabbricato. Scendono al 9,00 per mille (ridotta quindi di 1,60) le aliquote per gli immobili in comodato gratuito a tutti i figli.

Ridotta anche di 1,60 per mille l'imposta sull'unico fabbricato imponibile classe A o C a disposizione, usufruito (e non locato) per anziani titolari di redditi da pensione e/o famiglie con presenza nel nucleo familiare di invalidi e/o disabili.

Invariate al 10,60 per mille le aliquote per le classi D.

“L'impegno che avevamo assunto con i nostri cittadini è stato mantenuto. - ha sottolineato Gianluca Carmani, consigliere con delega a bilancio, tributi ed edilizia pubblica - L’obiettivo, però, è quello di migliorare questi risultati già incoraggianti e il 2022 sarà il “banco di prova” per una riduzione complessiva delle aliquote tributarie anche per gli anni futuri”.

La riduzione dell'imposta comunale sugli immobili ed il mantenimento stabile delle aliquote del Canone unico, la rinegoziazione dei mutui in essere, saranno l'inizio di un nuovo patto sociale fra l'Amministrazione ed i contribuenti – ha spiegato Carmani - oltre a rappresentare l'inizio di un nuovo percorso conformato su una leale, corretta e fattiva collaborazione fra i soggetti interessati. Un salto al ribasso delle aliquote, quindi, che sia l'origine anche di un bilancio comunale non sempre stabilizzato sulla base di una pretesa tributaria spinta sulla massima accelerazione. Questo dimostra come tutto si può fare, e corrispondendo in equa misura le imposte comunali, in proporzione ognuno al proprio patrimonio, i contribuenti potranno essere premiati beneficiando di una riduzione del tributo. E' sottinteso anche che l'Ente nelle sue funzioni dovrà continuare a lottare contro l'evasione e dovrà porsi come soggetto promotore ed incentivante per tutti i contribuenti affinché si evitino azioni distorsive della normativa tributaria, elusive ed evasive".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Le indagini coinvolgono anche il vicesindaco Leonardo Cardelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità