Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:50 METEO:PORTOFERRAIO16°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Attualità martedì 01 febbraio 2022 ore 12:10

Giornata zone umide, Mola fra le buone pratiche

La zona elbana è stata inserita tra le 15 buone pratiche italiane della Giornata Mondiale della Zone umide 2022. Appuntamento il 6 Febbraio



CAPOLIVERI — In occasione della giornata mondiale delle Zone Umide 2022, il Dossier “Ecosistemi acquartici” di Legambiente cita il progetto sulla ricostruzione della zona umida di Mola realizzato dal Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano, tra i quindici esempi più virtuosi nella tutela della biodiversità acquatica e delle zone umide.

Lo ha reso noto Legambiente Arcipelago Toscano.

Ecco cosa sil legge a proposito nel dossier: 

Ricostruzione della zona umida di Mola

"l progetto realizzato dal Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano ha permesso il recupero dell’area umida costiera di Mola, un’area ricca di habitat di interesse comunitario e regionale dove sono presenti anfibi e specie ornitiche legate ad ambienti palustri, sono stati recuperati gli stagni di acque dolci e ampliato quello retrodunale con acque salmastre e ricostruita e riqualificata la duna litoranea. A completare l’intervento di recupero anche un’Aula Verde e Blu, una struttura gestita da Legambiente Arcipelago Toscano e dall’Associazione Diversamente Marinai, realizzata per garantire le attività di educazione ambientale e l’accoglienza dei visitatori di questo prezioso scrigno di biodiversità".

La Zona umida di Mola, al confine dei Comuni di Capoliveri e Porto Azzurro e nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, sarà protagonista il 6 Febbraio di una delle iniziative nazionali di Legambiente che concluderanno la settimana dedicata alla Giornata Mondiale delle Zone umide 2022.

L’appuntamento è domenica 6 Febbraio alle ore 15 al parcheggio di Mola - lato Porto Azzurro, prenotazione obbligatoria: legambientearcipelago@gmail.com.


Ecco il programma: ore 15 ritrovo presso il parcheggio di Mola lato Porto Azzurro, verifica green pass, partenza a piccoli gruppi per la visita alla zona umida di mola attraverso varie stazioni in cui guide parco ed educatori di Legambiente proporranno attività di interpretazione ambientale, adatte ad adulti e bambini, che permetteranno a tutti di apprezzare l’importanza delle zone umide in generale ed in particolare di quella di Mola. All’Aula VerdeBlu sarà presente anche Leonardo Forbicioni esperto entomologo, vicepresidente di WBA (World Biodiversity Association) e curatore del NatLab di Forte Inglese Portoferraio. Alle 17 fine attività e piccolo rinfresco a base di schiaccia e vino locale e alle 18 termine ultimo consegna materiali del contest artistico lanciato il 23 gennaio: foto, dipinti, disegni, sculture, manufatti artistici, componimenti poetici e letterari creati per raccontare le zone umide dell'Elba e la loro importanza. 

Il regolamento per partecipare al contest è consultabile a questo link.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Soccorsi attivati prima per un uomo colpito da un malore cardiocircolatorio e successivamente per una donna caduta durante la gara di trail
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità