Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:20 METEO:PORTOFERRAIO16°17°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Cronaca mercoledì 28 settembre 2022 ore 18:15

La barca si rovescia, salvate 15 persone

I soccorsi in mare da parte della Guardia costiera-Capitaneria di porto hanno permesso di scongiurare il peggio a causa delle condizioni marine



CAPOLIVERI — Nel primo pomeriggio di ieri, martedi 27 Settembre, la Sala operativa della Capitaneria di porto di Portoferraio, è stata allertata tramite numero blu 1530, dalla chiamata di una cittadina straniera che chiedeva soccorso in mare per una barca semiaffondata, con la presenza di diverse persone cadute in mare nello specchio acqueo antistante il Comune di Capoliveri in Località Capo Calvo.


Immediato l’avvio delle operazioni di soccorso con l’invio sul posto dei militari dell’Ufficio Locale marittimo di Porto Azzurro, partiti a bordo del battello pneumatico GC 310, e della motovedetta SAR CP 867 partita da Portoferraio.

Giunto nella zona dell’incidente il personale della Guardia costiera ha accertato che un natante da diporto, di circa 8 metri, utilizzato come punto di appoggio per le immersioni di un centro diving, era capovolto, con i suoi occupanti, 14 subacquei oltre al conduttore dell’unità tutti di nazionalità tedesca, in acqua.

I militari della Guardia costiera, nonostante le avverse condizioni meteo-marine presenti in zona, hanno provveduto tempestivamente a coordinare sul posto le operazioni di recupero delle persone trovate in mare, effettuate con l’ausilio di altre unità di supporto del centro diving, nel frattempo intervenute in zona, oltre ad imbarcare a bordo della propria unità alcuni subacquei, per il successivo trasferimento a terra in sicurezza.

Terminate le operazioni di trasferimento di tutte le persone coinvolte nell'incidente in mare, il personale della Guardia costiera, per scongiurare potenziali forme di inquinamento nel tratto di mare ricadente nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è intervenuta anche per assicurare il recupero della barca, che è stata portata nel cantiere navale di Mola.

Successivamente i militari della Guardia costiera hanno effettuato le attività di accertamento sulle cause dell'incidente per verificare eventuali responsabilità sull’accaduto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle prossime ore sono previste piogge e forti temporali. La Protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per i rischi del maltempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Attualità