QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca sabato 13 luglio 2019 ore 14:05

Uomo disperso in mare, ritrovato senza vita

Durante le operazioni di recupero del corpo dell'uomo

Allarme nella tarda serata di ieri per uomo uscito in mare in gommone e disperso. Purtroppo è stato ritrovato senza vita su una scogliera impervia



CAMPO NELL'ELBA — Un turista di 67 anni originario di Genova, in vacanza a Capoliveri, ieri era uscito in mare con un gommone noleggiato da un diving ed era partito dalla zona di Zuccale (Capoliveri) con l'intento di raggiungere la zona di Fetovaia (Campo nell'Elba).

Ieri sera però l'uomo non era tornato al diving e la moglie non vedendolo tornare ha allertato la società di noleggio che ha inviato la segnalazione della scomparsa, ieri sera intorno alle ore 20, alla Capitaneria di Porto di Portoferraio. 

Subito dopo la segnalazione sono iniziate le ricerche sia a terra che in mare da parte dei Carabinieri, dei Vigili del fuoco e della Capitaneria che ha concentrato le ricerche nel Golfo di Campo, compreso il porto.

Per le ricerche sono state impiegate la motovedetta  SAR CP 892 da Portoferraio e quella CP 2117 dall’Isola di Pianosa che una volta giunte in zona operazioni, hanno effettuato le ricerche avvalendosi di sistemi radar di bordo e visori notturni.

Da una prima ricerca sul numero del cellulare dell'uomo, intorno alle 15 veniva segnalata la sua presenza nella zona di Campo nell'Elba.

La Direzione marittima di Livorno ha coordinato le operazioni, e intorno alle 2 ha inviato l’elicottero Nemo 11-05 della Prima Sezione Volo della Guardia Costiera di Sarzana.

Dopo alcune ore di ricerca in mare, è stato trovato il gommone e successivamente, proprio grazie ai potenti proiettori notturni dell'elicottero della Guardia costiera, è stato individuato il corpo senza vita dell'uomo in una scogliera nella zona di Capo Poro, nel territorio del Comune di Campo nell'Elba. 

Sul posto è intervenuta una motovedetta della Capitaneria di porto di Portoferraio e una squadra del distaccamento dei Vigili del fuoco di Portoferraio. Dall'elicottero della Capitaneria è stato verricellato a terra il medico del Cirm che ha constatato il decesso dell'uomo.

A causa della zona impervia del ritrovamento, le operazioni di recupero del corpo sono state effettuate questa mattina dalla squadra di recupero dei Vigili del fuoco di Portoferraio, insieme ai sommozzatori dei Vigili del fuoco provenienti da Livorno.

La Capitaneria di porto di Portoferraio avrà il compito di verificare le dinamiche che hanno portato alla morte del 67enne. 

Al momento non è possibile sapere se il turista abbia avuto un malore prima o dopo aver raggiunto a nuoto la scogliera. La salma dell'uomo si trova presso l'ospedale di Portoferraio a disposizione dell'autorità giudiziaria per gli accertamenti medico-legali.

La sinergia ed il coordinamento tra i vari Corpi intervenuti ha consentito di terminare tutte le operazioni in tempi rapidi. 

A proposito di quanto accaduto, la Guardia Costiera di Portoferraio raccomanda di evitare di prendere il mare da soli e soprattutto di avvisare sempre delle proprie intenzioni amici e parenti informando costantemente sulla propria posizione.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità