Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:27 METEO:PORTOFERRAIO13°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Cronaca martedì 16 agosto 2016 ore 17:35

Un mazzo di fiori per Ambra

Foto di: Giogio Galli

Un gesto di pietà sul luogo dove la giovane Ambra Ghidini ha perso la vita ieri sera, il corpo già riconsegnato ai genitori



CAMPO NELL'ELBA — Anche i ricordi tragici hanno diritto di asilo nella memoria collettiva. Così un mazzo di fiori è stato posto sulla strada, nel punto in cui la giovane esistenza di Ambra Ghidini si è spezzata nella serata di ieri.

Attaccato a quel guard rail che le ha tolto la vita, in complicità con la moto sulla quale viaggiava insieme alla sua amica di un paio d'anni più giovane e che, insieme, hanno formato una morsa fatale per la 22enne cremonese.

Un gesto semplice e che, purtroppo, vediamo sempre più spesso in un macabro addobbo che sta là a ricordare come basta niente perchè tutto cambi e niente sia più come prima: per lei, per la sua famiglia, per i suoi amici che hanno assistito impotenti alla tragedia.

Ma quel gesto è giusto oggi per una ragazza che aveva scelto l'Elba per trascorrerci un pezzo felice di vita, mille come lei ogni estate ed è difficile accettare che qualcuno di loro non torni indietro.

La salma di Ambra era stata trasportata all'obitorio dell'ospedale elbano ma il magistrato non ha ritenuto necessario procedere con l'autopsia così il corpo è stato riconsegnato alla famiglia per un triste viaggio di ritorno prima della sepoltura che avverrà nella sua Ticengo.

A loro vanno i pensieri e le condoglianze della redazione di QuinewsElba.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A ricostruire la vicenda è il sindacato di polizia penitenziaria Sappe che torna a chiedere più mezzi e personale in servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica