QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 18 novembre 2019

Attualità mercoledì 29 marzo 2017 ore 15:55

Telecamera off-line, ad agosto Ztl gratis

Off-line il varco Ztl di Viale Mibelli per tutto lo scorso mese di agosto, graziati oltre 700 trasgressori per una perdita stimata di 60.345 euro



CAMPO NELL'ELBA — Sarebbero centinaia gli automobilisti che, la scorsa estate, hanno pescato la carta Esci gratis di prigione come a Monopoli. E' successo a Marina di Campo dove, per 45 giorni durante la scorsa estate, il varco Ztl di viale Mibelli è rimasto inattivo graziando di fatto 745 trasgressori.

La notizia è emersa nell'ordinanza prefettizia che accetta l'accordo stragiudiziale con la società Abaco spa che, a Campo nell'Elba, gestisce i parcometri nelle aree di sosta a pagamento, offre la gestione di accessi con sbarre mobili, il servizio ausiliari della sosta e l’installazione e gestione di due varchi ZTL, rispettivamente in Via Pietri e Lungomare Mibelli.

E' stato proprio quest'ultimo, che immette sul lungomare e che è quello più trafficato, a registrare il malfunzionamento che ha portato al mancato incasso per una stima di 60.345 euro per il Comune.

La Abaco ha ricevuto il servizio in affidamento per cinque anni a partire dal 16 luglio 2013 e lo scorso anno ha proceduto al rinnovo dei varchi in seguito alla richiesta di omologazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti implementando un sistema di verbalizzazione automatico.

Il nuovo sistema è partito per i due varchi il 10 luglio 2016 ma, mentre per quanto riguarda Via Pietri ha correttamente funzionato fino al 30 settembre, data di disattivazione prevista dal disciplinare, per il varco di Lungomare Mibelli ha trasmesso i dati solo per 11 giorni, fino al 21 luglio 2016.

Un malfunzionamento segnalato dal personale dell’Ufficio di Polizia Municipale e che è stato ripristinato solo il 4 settembre successivo con una perdita di dati di 45 giorni, comprensivi di tutto il mese di agosto. La ditta individuò la causa in "un blocco su modem/router che aveva portato ad un crash di sistema".

L'amministrazione comunale ha quindi stimato le mancate multe: constatando che dal varco di Viale Mibelli passavano in media un numero di auto 5 volte superiore a quelle che transitavano dal varco di Via Pietri, si è giunti alla stima di 745 multe non fatte e un mancato incasso di 60.345 euro.

Lo scorso 18 novembre si è quindi tenuto nel municipio campese un incontro con il legale rappresentante della società e le parti hanno stipulato un accordo stragiudiziale di risarcimento che vede la Abaco fornire un ulteriore impianto ZTL oltre che prorogare a titolo completamente gratuito il servizio dal 17 luglio 2018 (data di scadenza appalto) sino alla chiusura dei parcheggi a pagamento prevista per il 30 settembre, offrendo inoltre sempre a titolo risarcitorio l’aggiornamento del software gestionale dei varchi.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata



Tag

Bologna, rubano bancomat alle Poste e intascano un milione: 3 arresti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità