Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:23 METEO:PORTOFERRAIO16°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

STOP DEGRADO giovedì 07 aprile 2022 ore 08:25

Masso alla Quata, interverrà l'Unione dei Comuni

La tettoia in amianto crollata

La segnalazione di Legambiente sull'amianto è stata recepita, dato che il luogo fa parte dei punti di osservazione antincendio boschivo



CAMPO NELL'ELBA — Presto sarà attuata la messa in sicurezza e la bonifica di uno dei punti panoramici più belli dell’Isola d’Elba.

Dopo la segnalazione di Legambiente Arcipelago Toscano al Comune di Campo nell’Elba e al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano che il tetto, costituito da amianto-cemento eternit, dell’osservatorio antincendio di Masso alla Quata (o Guata) è crollato e che "Una parte della copertura giace in frammenti sparsa a terra, mentre il resto è pericolosamente in bilico con sopra un grosso masso. L’intera e fatiscente struttura presenta rischi per chiunque si avvicini, sia per la possibile inalazione di un materiale notoriamente cancerogeno che per la pericolosità della situazione dell’edificio", Legambiente fa sapere che è arrivata una comunicazione del dottor Marco Pollini, responsabile del servizio patrimonio e foreste dell’Unione di Comuni montana Colline Metallifere.

Il funzionario ha spiegato "che da verifiche condotte si è appurato che si tratta di un punto fisso di avvistamento censito come opera AIB - PF001L trasferita in data 07-06-2012 dall’Unione di Comuni dell’Arcipelago Toscano alla Amministrazione provinciale di Livorno e da quest’ultima a questa Unione di Comuni in data 26-02-2016. Pertanto, vista la classificazione dell’opera e il trasferimento di competenza, provvederemo quanto prima a realizzare gli interventi di messa in sicurezza e nelle more degli stessi a segnalare il pericolo e a delimitare il perimetro della struttura per impedirne l’accesso".

"Legambiente Arcipelago Toscano - si legge  in una nota ringrazia il Parco Nazionale e il Comune di Campo nell’Elba per l’immediato interessamento e il dottor Pollini e l’Unione di Comuni montana Colline Metallifere per la celere risposta".

"La messa in sicurezza di Masso alla Quata restituirà a elbani ed escursionisti uno dei luoghi più belli dell’Elba e uno dei panorami mozzafiato dell’Arcipelago Toscano. - proseguono  da Legambiente - E’ la dimostrazione che, cittadini attenti e istituzioni sollecite possono prendersi cura di questa nostra isola e delle sue bellezze". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Lavoro

Attualità

Attualità