Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 03 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, la canzone dei Maneskin e la somiglianza con gli Anthony Laszlo: la denuncia del produttore sui social

Attualità mercoledì 06 aprile 2016 ore 18:54

Invasione di Velelle a Cavoli

Presa d'assalto dai piccoli celenterati la spiaggia del litorale campese: si sono riversati in centinaia sotto l'occhio stupito dei bagnanti



CAMPO NELL'ELBA — Il primo sole che annuncia l'estate è stato invitante anche per loro e così centinaia di Velelle (o Barchette di San Pietro) si sono riversate sulla spiaggia di Cavoli a far compagnia ai primi bagnanti della stagione.

Gli animaletti marini, di colore blu scuro e dalla forma oblunga che ricorda lo scafo di una nave (da qui il nome), hanno riempito il bagnasciuga di una delle spiagge più frequentate dell'isola incuriosendo i passanti non molto abituati a questo spettacolo.

La barchetta di San Pietro spesso viene ritrovata sulle rive (o al massimo a 1-2 cm di profondità nell'acqua) di tutti gli oceani, con una preferenza per le acque calde o temperate.

Come gli altri celenterati la Velella è un animale carnivoro: cattura la sua preda, generalmente plancton, tramite i tentacoli che contengono delle tossine. Tali tossine, pur essendo efficaci contro la preda, sono innocue per gli esseri umani, per il fatto che non riescono a penetrare nella pelle e non causano nessuna reazione alla cute dell'uomo. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità