Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PORTOFERRAIO11°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 28 marzo 2017 ore 18:05

Il radar di Pianosa al centro della polemica

Il consigliere regionale a 5 Stelle, Enrico Cantone: "Il radar è spento e le telecamere non si sa chi le monitori, la Regione si attivi"



CAMPO NELL'ELBA — "La vigilanza dello spazio marino del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano è un tema importante che la Regione Toscana deve affrontare. Pesca di frodo ed altre forme di attività illecita possono infatti nuocere ad un patrimonio inestimabile - commenta Enrico Cantone, consigliere regionale M5S vicepresidente della Commissione Toscana Costiera e Arcipelago, firmatario di un’interrogazione sul tema - ad oggi invece gli interventi posti in essere sembrano raccontare quantomeno un certo difetto di governo del problema". 

"Nel 2009 fu installato a Pianosa un radar a tale scopo, spento sei anni dopo perché inutile: grazie al radar la Capitaneria poteva infatti visualizzare un potenziale trasgressore ma difettava per 9 mesi l’anno di una motovedetta capace di intervenire. 

Vista la giustificazione ci ha sempre incuriosito - prosegue il Cinque Stelle - il fatto che si sia scelto di spegnere il radar per poi spendere 1 milione di euro in diverse telecamere, alcune delle quali termiche, capaci di fornire l’immagine in tempo reale di quanto stesse avvenendo nell’area. 

Se infatti il problema era la capacità di intervento, forse sarebbe convenuto più spendere gli importi in tal senso e del resto ancora non ci è chiaro chi debba monitorare queste immagini". 

"A questo punto - conclude Cantone - vorremmo capire se la Regione, oltre a partecipare alla nomina del Presidente del Parco, presta attenzione alle sue sorti ed in particolare alla questione della sua vigilanza marina. 

A tal proposito siamo ancora in attesa della risposta della Giunta sulle intense attività dell’imbarcazione NATO, Alliance, a ridosso dell’Isola d’Elba e di Pianosa, dove si incagliò 12 anni fa. 

Ricordiamo infatti che la Alliance è stata più volte associata alla morte di alcuni cetacei transitanti nell’arcipelago al punto da imporre all’Organizzazione del Patto Atlantico almeno una risposta per la quale chiedemmo verifica".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Monitor Traghetti