Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO11°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 27 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccino Pfizer per i bambini di 5-11 anni. Tutti i dati su rischi e benefici

Attualità martedì 23 novembre 2021 ore 15:30

Apre un nuovo sentiero storico a S. Ilario

L'iniziativa è promossa dal Cai Isola d’Elba e dall'amministrazione comunale di Campo nell'Elba. Un primo intervento è previsto il 28 Novembre



CAMPO NELL'ELBA — Il Club Alpino Italiano - Sottosezione Isola d’Elba e l’Ammnistrazione Comunale di Campo nell’Elba hanno previsto il recupero e la valorizzazione della “Scorcia di Sant’Ilario” come nuovo sentiero escursionistico inserito nella rete isolana.

La “scorcia di Sant’Ilario” inizia poco fuori del paese, nei pressi della cappella della Madonna del Rosario, e scende in direzione sud-est verso la Lammia in Pian di Mezzo, arrivando ai ruderi della cappella della Madonna del Buon Consiglio all’incrocio con la SP 29.

Il breve sentiero, di circa 800 metri, non solo è utile come collegamento ciclopedonale fra le due località evitando la strada asfaltata con i suoi tornanti (da qui il nome popolare di “scorcia”), ma ha un interesse storico: è infatti quanto rimane della secolare “Strada della Pila”, mulattiera che da Sant’Ilario scendeva al piano e al “Porto di Campo”. La strada è riportata nella “Mappa topografica del territorio comunitativo di Marciana” (1830) e nel Catasto leopoldino (1840). In molti punti sono ancora ben visibili i gradini in pietra.

Attualmente il sentiero si presenta in discrete condizioni e comunque fruibile, sebbene in alcuni punti la vegetazione tenda a invaderlo e la pavimentazione sia parzialmente occultata dall’accumulo di terra.

L’appuntamento è per domenica 28 Novembre alle 9,45 al bar La Fonte di Sant’Ilario, muniti di guanti, rastrelli, forbici, segacci, sacchi per la spazzatura, scope, pale e quant’altro serva per liberare il sentiero e la cappella delle Anime da rami, arbusti, erba e terra. 

Durante la giornata il Cai ha programmato un primo intervento di manutenzione straordinaria con taglio della vegetazione e liberazione del lastricato e della cappellina delle Anime; il posizionamento della segnaletica orizzontale (segnavia bianco-rossi); e la registrazione della traccia GPS del percorso, per pubblicizzarlo e inserirlo su mappe e app.Il Club Alpino Italiano - Sottosezione Isola d’Elba e l’Amministrazione Comunale di Campo nell’Elba chiederanno al Parco Nazionale dell’Arcipelago l’inserimento del sentiero nella cartografia escursionistica con numero dedicato.

L’attività (per problemi di sicurezza) è riservata ai soci CAI regolarmente iscritti per l’anno 2021 o 2022.Segnaliamo che, è già possibile iscriversi al Cai per il 2022, per farlo è necessario registrarsi e seguire le istruzioni su www.caielba.it/tesseramenti-2022. L’iscrizione è valida dal giorno successivo alla registrazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A causa del peggioramento delle condizioni meteo per domani i sindaci del versante ovest dell'
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tabasco n.6

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport