Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:13 METEO:PORTOFERRAIO10°13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 09 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il dentista sotto accusa a Giletti: «Mi sono vaccinato il giorno dopo il braccio finto»

Attualità giovedì 30 settembre 2021 ore 18:00

I sindaci, "Elba area non vocata ai cinghiali"

Foto di repertorio

La Comunità del Parco Nazionale Arcipelago Toscano si è così espressa dopo aver affrontato un ampio dibattito fra i sindaci dell'isola d'Elba



PORTOFERRAIO — Si è svolta questa mattina 30 Settembre alle ore 11,30 circa la seduta della Comunità del Parco dell’Arcipelago Toscano convocata dal presidente Angelo Zini, sindaco di Portoferraio.

Oggetto della riunione la situazione degli ungulati all'Isola d'Elba e la discussione e approvazione di un documento condiviso.

Alla riunione, che si è svolta parte in presenza e parte in collegamento da remoto, erano rappresentati: la Regione Toscana con il dottor Riccardo Burresi dello staff dell'assessore, nonché vicepresidente, Stefania Saccardi; i sindaci dei Comuni di Capraia, Portoferraio, Marciana, Marciana Marina, Campo nell’Elba, Capoliveri, quest'ultimo con delega da Porto Azzurro, il vicesindaco Barbagli del Comune di Rio, Solforetti delegato per la Provincia di Livorno. 

Angelo Zini, presidente Comunità del Parco

Presenti alla seduta anche il presidente del Parco nazionale Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri, il consigliere Angelo Banfi e il direttore Maurizio Burlando.

Sul tema si è svolto un ampio dibattito e confronto arricchito dalle informazioni del referente regionale e del presidente del Parco, che hanno risposto sulle procedure e sulla tempistica delle eventuali azioni da intraprendere.

Il sindaco di Porto Azzurro, non presente alla seduta, ha delegato il sindaco Montagna a riferire di essere favorevole al forte contenimento ma non alla completa eradicazione della specie, mentre tutti gli altri sindaci elbani presenti hanno votato all'unanimità di chiedere alla Regione Toscana di definire il territorio dell'Isola d'Elba come “area non vocata al cinghiale”, di concordare con i Comuni dell’Isola d’Elba e con il Parco Nazionale le azioni di contenimento, con l’ipotesi di giungere alla completa eradicazione; di chiedere altresi alla Regione Toscana e agli altri Enti interessati di mettere a disposizione le risorse economiche tecniche e umane al fine di attuare gli interventi necessari.

Riccardo Burresi, staff assessora regionale Saccardi

“Sono soddisfatto di questo primo passo avanti - ha detto il presidente Zini - per la decisione unitaria del territorio e per la apertura dimostrata dal rappresentante della Regione Toscana”.

Il testo completo del documento votato che sarà formalmente inoltrato alla Regione Toscana è disponibile come allegato in fondo all'articolo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il vento che soffia dalle prime ore della mattina ha causato disagi nei collegamenti marittimi fra Elba e Piombino. Ecco la situazione
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS