QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 15°16° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 08 dicembre 2019

Attualità giovedì 21 maggio 2015 ore 14:51

Al via il Lab Point per le pari opportunità

Il progetto, sostenuto dal Comune, è realizzato dal gruppo Koinè. Punta su sostegno alla genitorialità e alle pari opportunità di genere



PORTOFERRAIO — Oggi alle ore 16 parte ufficialmente il progetto LAB Point grazie al finanziamento regionale ottenuto dal Comune di Portoferraio e, più precisamente, dall'Assessorato alle Pari Opportunità. 

Il progetto è curato dal gruppo Koinè e dalle psicologhe Marta Donalizio ed Elisa Casini‎ e si muove su diverse linee direttrici. Da un lato si occupa di sensibilizzazione ed educazione attraverso azioni di formazione nelle scuole volte alla lotta agli stereotipi di genere e a favorire l'equa distribuzione delle responsabilità familiari uomo-donna. Dall'altro interviene concretamente attraverso interventi specifici volti alla conciliazione vita-lavoro con riferimento a una maggiore accessibilità, flessibilità e modulabilità dei servizi scolastici integrativi.

Sostegno alla genitorialità dunque, obiettivo fondamentale che troverà luogo principale di attuazione‎ all'interno del Centro Giovani di Portoferraio. Le attività previste sono molteplici e andranno avanti fino, all'incirca, alla fine dell'anno.

Si comincia giovedì 21 maggio alle ore 16 con un'interessante esperienza di trekking urbano dal titolo "Caccia ai tesori nascosti di Portoferraio". L'escursione, a cui ne faranno seguito presto altre, è gratuita ed è aperta a tutti i ragazzi dagli 11 anni in su. 

Si prosegue martedì 26 maggio dalle 15 alle 17 al Centro Giovani con il corso gratuito di narrativa per immagini con la fumettista Julia Bazzu: il corso, per ragazzi dagli 11 anni in su, andrà avanti fino a metà giugno e riprenderà poi a settembre. 

Sempre a partire da giugno e sempre al Centro Giovani, cominceranno le attività gratuite di doposcuola e sostegno alla didattica, dedicate ancora una volta ai ragazzi dagli 11 anni in su.

Dopo l'estate invece si svolgeranno al Centro Giovani anche altre bellissime attività come il corso di teatro, di fotografia e si svolgeranno attività di sensibilizzazione a un uso consapevole dei social network‎.



Tag

Calenda in tv: «Quando Renzi era premier, noi ministri lo prendevamo in giro»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Attualità