Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PORTOFERRAIO13°25°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Commesso eroe salva la collega dal rapinatore con la pistola puntata

Attualità venerdì 04 settembre 2015 ore 09:39

Accoglienza profughi, passo avanti di Lambardi

Il sindaco di Campo, Lorenzo Lambardi, si fa portavoce del fronte pro accoglienza e annuncia una riunione in Prefettura per cercare percorsi condivisi



CAMPO NELL'ELBA — "Sull’accoglienza dei profughi che fuggono dai teatri internazionali di guerra e dalla miseria l’Elba non può e non deve limitarsi a pubblicare fotografie sui Social Media o aggirare l’ostacolo nascondendosi dietro l’identità turistica.

“Siamo o non siamo Italiani anche noi residenti dell’Elba? Dove è finita l’accoglienza e la difesa dei più deboli che ci ha sempre contraddistinto? Sono perfettamente cosciente delle difficoltà che tutti noi, Istituzioni, famiglie, imprese e associazioni, abbiamo in questo particolare periodo storico ma non possiamo più essere l’isola degli isolati in un mondo che chiede a tutti di dare una mano.

Né l’Elba né Pianosa potranno mai essere o diventare un Centro Identificazione e Espulsione (come qualche amministratore immagina) ma questo non vuol dire che l’Elba, come la Toscana e grande parte d’Italia non possano e non debbano giocare un ruolo importante per affrontare questa tragedia umanitaria che tutti i giorni abbiamo di fronte agli occhi.

Non voglio scomodare le parole dell’Evangelista Matteo che nel Giudizio Finale ci ricorda le parole di Gesù - Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato -

Ognuno per quello che può e senza sacrifici insostenibili e inutili ma attraverso una sinergia fra gli Enti Locali, le Associazioni e tutti gli “uomini e donne di buona volontà” che analizzando bene le proprie disponibilità possano dare vita anche qui, anche sull’Isola d’Elba, ad un esempio di umanità e carità.

Dobbiamo dire basta ai no a priori e alle posizioni demagogiche. La tragedia umanitaria che da troppi mesi viene narrata sulle cronache nazionali non può lasciare muti e sordi noi Sindaci e le Istituzioni tutte.

Per questo motivo inviterò, entro la prossima settimana, la Prefettura, le Associazioni di Volontariato, i rappresentanti delle Comunità religiose presenti sull’Isola e tutti coloro che saranno disponibili a dare una mano per provare a tracciare insieme un percorso che mantenga fede alla tradizione di accoglienza che caratterizza da sempre questo territorio e l’Italia intera”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La coppia era sullo yacht insieme al comandante quando è scoppiato l'incendio e sono stati soccorsi dalla Guardia Costiera
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Politica