Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:23 METEO:PORTOFERRAIO16°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La torcia olimpica brilla sul red carpet del Festival di Cannes

Politica giovedì 04 luglio 2013 ore 16:35

Abolizione delle Province. Kutufà "Riformare sì, ma non in questo modo".



LIVORNO - “All’emanazione del decreto legge “Salva Italia” avevo immediatamente sollevato dubbi di costituzionalità e il giudizio della suprema Corte mi ha dato pienamente ragione, con questo restituendo dignità ad una istituzione e a chi vi opera con impegno. Ero e rimango consapevole dell’assoluta necessità di una profonda riforma della Pubblica Amministrazione e delle sue istituzioni, che va fatta in un quadro complessivo di revisione anche costituzionale. Questa è la strada intrapresa giustamente dal governo Letta per cui sono sconcertato dall’annunciata decisione di procedere, per ora, solo con l’abolizione delle Province, avulsa da un disegno complessivo di riordino. La riforma deve riguardare tutte le istituzioni, dal Senato delle Autonomie al numero dei parlamentari, dal numero dei Comuni e delle Regioni, alla sovrapposizione delle competenze fra queste ultime e lo Stato. Ci vuole una vera riforma che snellisca e renda efficace l’azione della Pubblica Amministrazione. Non ci si può limitare, se non per un’azione di bassa demagogia e di scarso effetto pratico, a prevedere esclusivamente l’abolizione delle Province, sapendo che i servizi da esse svolti dovranno comunque essere assicurati, e lasciare in piedi contemporaneamente oltre 7000 fra consorzi, ato, enti e società pubbliche, di alti costi e, in molti casi, di poca utilità. Dal governo Letta mi sarei atteso un atteggiamento più serio e responsabile e non un gesto volto alla ricerca di una facile popolarità”.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Lavoro

Attualità

Attualità