Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Attualità giovedì 01 febbraio 2024 ore 14:12

Obbligo di accatastamento di camini e stufe

L'obiettivo è quello di conoscere il numero degli impianti a biomasse presenti sul territorio per tenere sotto controllo ’inquinamento atmosferico



PROVINCIA DI LIVORNO — Con delibera della Giunta Regionale n. 222/2023 è scattato l’obbligo di accatastamento semplificato per gli impianti a biomassa (camini, stufe e caldaie).

L’obbligo riguarda i cittadini di tutti i comuni della Toscana ed ha prioritariamente una funzione conoscitiva. Ha infatti l'obiettivo di conoscere il numero degli impianti a biomasse presenti nel nostro territorio per potere assicurare una risposta coerente della Regione al problema dell’inquinamento atmosferico dovuto alle PM10.
Per ogni generatore alimentato a biomassa con potenza utile nominale inferiore ai 10 kW (camini, stufe e caldaie) il responsabile dell'impianto (cioè il proprietario della casa o l'inquilino in caso di locazione) dovrà provvedere ad un accatastamento semplificato dell'impianto.
In questo caso, sarà possibile procedere all'accatastamento del proprio caminetto, stufa o caldaia a biomasse, in modo gratuito tramite la pagina web del Siert accedendo con lo Spid, Cie o Cns. La procedura è molto semplice, veloce e può essere fatta senza l'ausilio di un tecnico.

Nel caso di futuri controlli, laddove l'impianto non risultasse in regola, la D.G.R. n. 222/23 prevede comunque la possibilità di procedere, senza incorrere in sanzioni, all'accatastamento entro e non oltre 30 giorni dalla data del controllo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Provincia di Livorno fa sapere che si sono concluse le operazioni di collaudo del tratto di strada che collega Rio Elba con Rio Marina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità