Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:03 METEO:PORTOFERRAIO23°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 20 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tutti condannati per l'omicidio di Desirée

Attualità martedì 25 febbraio 2020 ore 13:03

Massima attenzione per le navi in arrivo nei porti

Porto di Piombino

Per prevenire il contagio da coronavirus, l'Autorità di Sistema Portuale ha diramato specifiche misure per gli operatori portuali



PIOMBINO — L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha già diramato ai terminalisti del porti di riferimento (Livorno, Piombino, Elba e Capraia) una informativa sui comportamenti da tenere per prevenire il contagio da Coronavirus.

In una nota firmata dalla responsabile della direzione Sicurezza, Ambiente e Servizi, Cinzia De Luca, si pregano le imprese che operano nei porti di prendere visione delle ultime circolari emanate dal Ministero della Salute al fine di garantire un’adeguata protezione al personale impiegato.

Particolare attenzione è stata riservata ai terminalisti che gestiscono servizi ai passeggeri da traghetti o crociere. Ieri, infatti, l’Adsp ha convocato a Palazzo Rosciano LTM, Sintermar e Porto di Livorno 2000 per individuare soluzioni opportune che consentano da una parte di mantenere la funzionalità del porto di Livorno dall’altra di assicurare la tutela di lavoratori, cittadini e passeggeri.

A Piombino, si apprende in una nota, attraverso l’assessorato alla Sanità, il Comune è in contatto costante con il comando della Capitaneria di porto di Piombino, con l’Autorità portuale di sistema e con l’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera di Livorno (ente preposto al controllo e alla vigilanza sanitaria su passeggeri e merci che transitano dal porto di Piombino). 

Tenuto conto dello stato di emergenza dichiarato dal Consiglio dei Ministri, è stato alzato il livello di attenzione e di vigilanza nei confronti delle navi in arrivo nei porti, indipendentemente dalla provenienza nazionale o internazionale. Allo stato attuale, dopo i controlli necessari sugli equipaggi transitati al porto di Piombino, non sono presenti casi sospetti di infezione da nuovo Coronavirus.

L'istituzione comunale è inoltre in contatto con il Ministero della Salute, la Regione Toscana e l'Asl Toscana nord ovest, pronta a recepire qualsiasi evoluzione del quadro della situazione.

I sindaci dei Comuni della Val di Cornia e dell'Elba nella giornata di oggi hanno partecipato alla Conferenza aziendale dei sindaci dell'Azienda Usl Toscana Nord-Ovest, convocata di urgenza per discutere dell'emergenza Coronavirus e nelle prossime ore saranno diffusi gli aggiornamenti. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Mobilitazione per cercare un anziano disperso nei boschi tra Procchio e la Biodola. Attivato l'elicottero dei vigili del fuoco e le unità cinofile
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità