Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:57 METEO:PORTOFERRAIO21°25°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Lavoro martedì 12 marzo 2024 ore 16:38

Collegamenti marittimi, chiesta tutela occupazione

I lavoratori Toremar firmano una lettera aperta in vista del nuovo bando per la riorganizzazione dei collegamenti marittimi



PIOMBINO — I lavoratori Toremar hanno firmato una lettera aperta in vista della riorganizzazione del nuovo bando per i collegamenti marittimi nell'Arcipelago toscano.

"L’assessore Baccelli durante il dibattito del 8 Novembre 2023 a Piombino garantì la clausola sociale per la tutela occupazionale di tutto il personale Toremar, ma se la continuità territoriale in convenzione con l'Arcipelago toscano fosse affidata a più società di navigazione, noi dipendenti marittimi Toremar spa siamo certi che soffriremmo una drastica e irreversibile disoccupazione. Laddove i collegamenti marittimi con le isole sono svolti in maniera disgregata hanno significato un grave colpo all'occupazione, perfino dove è stata applicata la clausola sociale, nella migliore delle ipotesi, ha comportato delle condizioni di lavoro molto peggiorative ed altresì sono peggiorati i servizi e i collegamenti marittimi da e per le isole", si legge nella lettera.

Di fronte a questa situazione i lavoratori chiedono che il servizio sia svolto da un’unica compagnia armatoriale e che nel bando di gara sia inserita la clausola sociale e il contratto di secondo livello in essere.

"Nel caso di affidamento orizzontale o a libero mercato ci piacerebbe sapere: come verranno impiegati i 216 marittimi, gli amministrativi e 50/60 marittimi utilizzati a tempo determinato per la sostituzione dei marittimi in malattia o per completare le tabelle d’armamento nel periodo estivo; molti di questi svolgono questo servizio da più di cinque anni. - hanno proseguito - Se il nuovo gestore o i nuovi gestori che effettueranno il servizio svolgeranno il servizio con navi che hanno tabelle di armamento inferiori a quelle delle navi Toremar o se impiegheranno il proprio personale per il sevizio, come verranno impiegati i marittimi in esubero? Riteniamo prioritario che le linee sovvenzionate e non, siano effettuate con almeno le stesse miglia eseguite in questi anni secondo il contratto di servizio con un unico gestore, proprio per garantire l’occupazione attuale di 216 marittimi con contratto Crl a tempo indeterminato e con la normativa 1 giorno di servizio = 1 di riposo, con cadenze quindicinali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È venuto alla luce ieri il piccolo Damiano, figlio della giornalista Dina Maria Laurenzi della redazione di QUInews-Toscanamedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità