Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:54 METEO:PORTOFERRAIO17°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Coprifuoco, riaperture e cambi di zone: le novità del nuovo decreto

Lavoro sabato 25 luglio 2020 ore 08:00

CupTel Asl, è sciopero a oltranza

Call center (Foto di repertorio)

Flaviano Bardocci (Filcams-Cgil): "Il nostro obiettivo è far aprire una nuova gara distinta avente ad oggetto il solo servizio Cuptel"



LIVORNO — Lo sciopero delle lavoratrici e dei lavoratori dell'appalto Cuptel Asl di Livorno proseguirà a oltranza. "Lunedì 27 Luglio, a partire dalle ore 9, effettueremo un nuovo presidio di protesta davanti alla sede Estar di Ospedaletto in via Cocchi", ha annunciato in una nota Filcams Cgil.

"Estar - viene spiegato - non sembra infatti intenzionata a accogliere la nostra richiesta di stralciare il servizio del Cuptel Asl dall'appalto generale per la gestione del servizio di front-office. Il nostro obiettivo è far aprire una nuova gara distinta avente ad oggetto il solo servizio Cuptel, mantenendo la sua attuale struttura e organizzazione: si tratta infatti di un servizio fondamentale per la cittadinanza, che non può essere assolutamente ridimensionato. La posizione di Estar è incomprensibile, - ha aggiunto - anche alla luce della volontà espressa da Regione e dall'Asl". 

"L'assessore regionale alla sanità nelle ultime ore ci ha infatti ribadito la volontà politica di mantenere inalterata l'attuale struttura e organizzazione del Cuptel Asl di Livorno. - ha ricordato Flaviano Bardocci, funzionario Filcams-Cgil provincia di Livorno - La stessa posizione dell'assessore è stata espressa dai vertici dell'Asl Nord Ovest nel corso dell'incontro che abbiamo avuto stamani a Ospedaletto dopo aver effettuato un presidio di protesta proprio davanti alla sede dell'ente".

"Sottolineiamo - ha concluso - che altre soluzioni prospettate da Estar in relazione al Cuptel sono irricevibili perchè metterebbero a rischio l'attuale impianto del call center, generando contraccolpi negativi sui servizi erogati alla cittadinanza".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Durante la perquisizione dei carabinieri sono stati trovati vari oggetti che erano stati rubati e che sono stati riconosciuti dai proprietari
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità