Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PORTOFERRAIO19°36°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità venerdì 07 aprile 2023 ore 16:10

Laboratorio ausili tecnologici a Campiglia

I residenti delle zone distretto Valli Etrusche ed Elba potranno rivolgersi al Centro di riabilitazione. Fornacette per quelli dell'area livornese



CAMPIGLIA MARITTIMA — Dalla metà di Aprile, nel Centro di riabilitazione di Campiglia Marittima, aprirà il Laboratorio ausili tecnologici, in posizione più centrale e comoda per i residenti delle zone distretto Valli Etrusche ed Elba.

“In questo modo – ha spiegato Cristina Laddaga, direttore dell’Area sud del Dipartimento di riabilitazione dell’Ausl Toscana nord ovest – tutti i cittadini residenti della provincia, ad eccezione di Livorno, che necessitino di dispositivi come carrozzine elettroniche, puntatori oculari e altri strumenti tecnologicamente avanzati, non dovranno più arrivare fino a Livorno per avere un’adeguata risposta. Nella sede di Campiglia potranno trovare una equipe specializzata, con personale medico e tecnico formato, e potranno anche contare sull'intervento di un ‘terapista occupazionale’: si tratta di una figura con competenze specifiche nella individuazione di strategie e strumenti compensativi che possano permettere, alle persone con disabilità, il maggior grado di autonomia nello svolgimento delle attività quotidiane. La scelta dello strumento più appropriato permette non solo all’assistito di limitare le sue difficoltà, ma anche di evitare di ricevere ausili non corrispondenti alle sue reali esigenze”.

La nuova organizzazione permetterà ai circa 150-200 utenti delle Valli Etrusche e dell'Elba, che annualmente si rivolgono al Laboratorio ausili tecnologici, di trovare una risposta di qualità più vicina alla propria residenza, in una sede facilmente raggiungibile, con parcheggi dedicati e senza alcun tipo di barriera architettonica. Questa organizzazione permette di risolvere anche le criticità strutturali presenti a Villa Porcelli e le difficoltà logistiche del personale livornese, che doveva suddividersi tra il laboratorio e la sede ambulatoriale, attualmente collocata al secondo piano del quinto padiglione ospedaliero.

L’utenza della zona distretto livornese sarà invece indirizzata verso il centro di Fornacette. Questa sede, dove fra l'altro è presente anche uno specifico percorso esterno di addestramento all'utilizzo delle carrozzine elettroniche, vista la sua posizione baricentrica, si farà carico delle persone residenti a Pisa, Livorno e Lucca.

L’accesso al Laboratorio ausili tecnologici dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, ricordiamo, avviene generalmente su richiesta di altri servizi sanitari e non solo (salute mentale infanzia-adolescenza, riabilitazione adulti, scuole, ecc.) contattando direttamente la struttura di riferimento. E' necessaria l’impegnativa per visita fisiatrica e una relazione clinica recente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri forestali hanno trovato opere eseguite e in corso senza i necessari permessi e hanno denunciato la proprietaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport