Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO12°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Attualità martedì 14 luglio 2015 ore 12:15

Un anno di governo, la relazione di Lambardi

Approvata in giunta la relazione sull'attuazione del programma: un anno di governo di Campo analizzato punto per punto



CAMPO NELL'ELBA — Nella Giunta Comunale del 30 Giugno è stata discussa e approvata la relazione annuale che il sindaco Lambardi trasmetterà al Consiglio Comunale. All’interno della relazione, suddivisa in 6 macroaree, il primo cittadino di Campo fa un bilancio dell’azione amministrativa del primo anno di governo della giunta comunale. 

Molto risalto viene dato agli aspetti economico – fiscali fra cui il mantenimento delle aliquote e un primo taglio, nel 2015, della Tari. Ampio spazio ai lavori pubblici e all’operato del settore tecnico con i progetti approvati e la manutenzione del territorio a rischio idraulico, soprattutto nel campese. 

"La Pubblica Amministrazione - si legge nella delibera di giunta che accompagna la relazione - soprattutto a livello locale, continua a subire profonde trasformazioni
e sempre più deve misurarsi sia con i forti tagli nei trasferimenti previsti, sia con la conseguente ridotta capacità economica". 

Seguono i ringraziamenti a consiglieri comunali e membri della squadra di governo.

Politiche fiscali. "La modifica al Regolamento Generale delle entrate attraverso la misura del “Ravvedimento operoso” consentirà ai nostri concittadini di regolarizzare la propria posizione di irregolarità per carenza, differenza o mancanza dei versamenti relativi ai tributi comunali con sanzioni ridotte di 10 volte l'ammontare di quelle contestabili in sede di accertamento. 

Sul fronte della tassazione comunale abbiamo mantenuto per il 2014 le stesse aliquote del 2013 mentre nel corrente anno 2015 abbiamo applicato una prima riduzione complessiva della TARI. La corretta gestione del Bilancio ha consentito la chiusura del Conto Consuntivo 2014 con un consistente avanzo di amministrazione.

Infatti, per effetto della nuova gestione economico/finanziaria dell’Ente, la creazione del fondo Crediti di Dubbia Esigibilità provocherà un sostanziale riordino dei residui attivi e passivi che per il nostro Comune supera il valore di 2 milioni.

Se confermato dal Decreto Enti Locali di prossima attuazione questo Comune sarà costretto, inoltre, a versare al Governo Centrale la somma di 909mila euro per il Fondo di Solidarietà comunale. Un esborso sulla spesa corrente che il sottoscritto ritiene inaccettabile e che impegnerà tutti in una maggiore sobrietà nella gestione delle spese".

Lavori pubblici, ambiente e territorio: "Sul fronte dei lavori pubblici sono stati mantenuti tutti gli impegni assunti nel passato e grazie al lavoro indefesso dei nostri uffici sono stati garantiti gli interventi in Piazza da Verrazzano e l’avvio delle ristrutturazioni del Cimitero Comunale della Lecciola e di San Piero. 

Abbiamo ristrutturato l’incrocio di La Pila ridando una prima dignità ad una frazione strategica come lo è la sede dell’Aeroporto dell’Elba. Grazie ad un proficuo lavoro con l’Autorità Portuale Regionale sono state recuperate somme per 170mila euro utilizzabili per la risistemazione, ad Ottobre 2015, del Molo Grande. 

Dopo molti anni di fermo sono state riavviate le procedure per la realizzazione del Parcheggio e pista ciclabile della Bonalaccia. Sul fronte della nuova programmazione abbiamo ottenuto un finanziamento regionale per la metà del costo per la realizzazione del nuovo tratto di ciclopedonale fra la rotatoria di Loc. La Serra e Viale Elba a Marina di Campo. 

Inoltre è stata avviata la progettazione definitiva per la ristrutturazione completa per due immobili comunali strategici: i bagni di Piazza dei Granatieri e il locale della locale ASL che presto diverrà la Casa della Salute dell’anello occidentale dell’Isola d’Elba. 

Particolare attenzione è stata dedicata alla cura e manutenzione dei corsi d’acqua all’interno del Comune: sono previsti infatti il ripristino del ponte del Bovalico con conseguente ripristino dello stesso fosso con la collaborazione strategica della Provincia di Livorno. Inoltre, con direttiva dell’Ufficio Tecnico, sono state attivate continue pulizie e piccole manutenzioni dei corsi d’acqua
secondari a cura dei nostri Operatori Tecnici.  

Sul fronte della difesa del territorio e dell’ambiente numerosi interventi hanno riguardato le criticità legate ai fossi (soprattutto sulle foci degli stessi) e sulla cura dei diversi arenili che anche durante l’inverno e i periodi festivi sono stati tenuti puliti e in ordine. 

Grazie ad un’intensa attività di collaborazione con il PNAT e il Ministero di Grazia e Giustizia sono stati intensificati gli accordi di valorizzazione dell’Isola di Pianosa attraverso la sottoscrizione di Protocolli d’Intesa. Inoltre, con la Provincia di Livorno, è stato siglato un Protocollo d’Intesa per la valorizzazione dei 31 pozzi dell’Isola di Pianosa".

Politiche sociali, istruzioni e cultura: "Sul comparto scuola il nostro impegno a sostegno della scuola pubblica si è concretizzato per il sostegno alle attività didattiche attraverso il co-finanziamento del Progetto Educativo Zonale (P.E.Z.), del finanziamento del progetto CONI Gioco Sport, del Progetto lingue straniere e dell'importante servizio sportello di consulenza psicologica a servizio di alunni e famiglie per favorire il benessere dell'apprendimento a scuola. 

Si è proceduto al necessario adattamento al progetto di ristrutturazione della Palestra scolastica che ha consentito la riqualificazione e adattamento alle norme per l'accessibilità ai disabili dei bagni e degli spogliatoi. Si è avanzato inoltre alla redazione del progetto esecutivo per un investimento di 215mila euro per la ristrutturazione, la messa in sicurezza e l’efficentamento energetico della Scuola Media Giusti". 

Turismo e attività economiche: "Sul comparto turistico l’intera attività dell’Amministrazione si è concentrata a migliorare e implementare la promozione e l’utilizzo dei servizi turistici locali. 

Questa attività ha permesso di offrire un quadro conoscitivo completo delle diverse manifestazioni a carattere turistico che allieteranno la stagione 2015. Sono stati intensificati gli sforzi per l’accoglienza in ambito portuale a Marina di Campo dando la possibilità di avviare il servizio accoglienza, gestione bagni e docce completamente rinnovati e colonnine luce e acqua già nel mese Giugno. 

Sul fronte delle manutenzioni ordinarie (verde pubblico e illuminazione pubblica) sono state avviate le procedure per dare seguito a nuovi bandi di assegnazioni del servizio puntando a consistenti risparmi economici per l’Ente e per i cittadini. 

Sul comparto rifiuti si è provveduto a ridistribuire in alcuni punti del Comune le isole ecologiche aumentandone anche la capacità. Per andare incontro alle esigenze delle realtà economiche abbiamo approvato il nuovo Piano di Classificazione Acustica dotando il Comune di Campo nell’Elba di uno strumento regolamentare aggiornato alle ultimissime normative regionali. 

Sul piano del Commercio si sono susseguiti numerosi incontri a cui sono seguite disposizioni in merito alla viabilità, alla modifica degli stalli di sosta e delle zone di carico e scarico, e ad una rivisitazione complessiva dei regolamenti legati ai mercati serali e ambulanti. 

Sempre sul settore commerciale sono state avviate le procedure per la stesura della graduatoria dei banchi presenti al mercato settimanale del Mercoledì". 

Un primo anno positivo – commenta il Sindaco – dove non siamo rimasti immobili di fronte all’epocale cambiamento che si è abbattuto sui Comuni con la Contabilità Armonizzata e l’enorme depauperamento di risorse attuato dal Governo che porterà via dalle casse comunali più di 909mila euro per il fondo di Solidarietà Comunale. Una somma enorme, più del doppio dell’anno 2014. 

Nonostante ciò abbiamo garantito servizi e investimenti sul territorio sia sul comparto viario che sulle manutenzioni. L’obbiettivo principale del 2015 è la cura del territorio e la sua messa in sicurezza. Dobbiamo entrare nell’ottica di mantenere quello che abbiamo e migliorarlo. 

Il mio personale “chiodo fisso” sarà intervenire sulla rete idraulica di nostra competenza per riappropriarci di quel territorio che i nostri nonni lavoravano quotidianamente ma che oggi risulta compromesso dall’abbandono e dalle poche manutenzioni. 

Sui servizi essenziali la nostra spesa sociale rimane costante e anzi, in taluni settori aumenta, per far si che nessuno rimanga indietro. La nostra prima economia, che è il turismo, sarà interessata da interventi concreti sulla difesa delle coste e da lavori di riqualificazione urbana. In soldoni, nessuna opera faraonica ma il ritorno ad una stagione di riqualificazione e miglioramento all’insegna del buon senso”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità