Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO20°33°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità venerdì 18 luglio 2014 ore 10:04

Semeraro "Sei i Pet fossero stati attivi dal 15 giugno forse si poteva evitare una tragedia"

Francesco Semeraro

Per il Comitato Elba Salute nella sanità elbana tutto da rivedere.



PORTOFERRAIO — "Si è consumata una terribile tragedia che noi di Elba Salute abbiamo sempre denunciato che sarebbe potuta accadere qualora non si fossero attivati i PET, punti di emergenza territoriali (Ambulanze periferiche, con medico a bordo) che da normativa dovevano entrare in servizio dal 15 giugno al 15 settembre".

A parlare è Francesco Semeraro per il Comitato Elba Salute.

"Un noto commerciante di Portoferraio, mentre era nel Suo negozio (...) - scrive Semeraro - ha avuto una crisi cardiaca. I famigliari hanno subito chiamato il 118 che prontamente si è precipitato sul posto, però, senza medico a bordo perché impegnato per un’altra emergenza nei pressi dell’ex Vecchio Papa. 

In quella zona si effettuano i rendez vouz - spiega Francesco Semeraro - con le ambulanze di Porto Azzurro e di Capoliveri privi di medico, che trasferiscono i pazienti bisognosi di cure mediche immediate sul mezzo di Portoferraio che ha sempre il clinico sul veicolo.
Se l’ASL6 avesse ottemperato agli obblighi di servizio ponendo a bordo delle ambulanze periferiche il medico, 15 giugno-15 settembre, non sarebbe stato necessario recarsi al rendez vouz - dice Semearo - e l’ambulanza che ha soccorso tempestivamente l’amico commerciante avrebbe avuto il medico a bordo e forse, le avrebbe potuto salvarle la vita".

A QUESTA TRAGEDIA ANNUNCIATA, (ieri l’avevamo scritto anche sul documento in vista del Consiglio Comunale di Portoferraio) l’Azienda Sanitaria ha comunicato che da sabato 19 entreranno in servizio i medici a bordo delle ambulanze periferiche, però non ha precisato se il servizio è continuo fino al 15 settembre o si limita al fine settimana.

Ci uniamo al dolore della famiglia Ruggeri alla quale vanno le nostre più sentite condoglianze e comprendiamo il Loro sconforto per QUESTA GRAVISSIMA INOSSERVANZA DELLE NORME DA PARTE DELL’ASL6 Livorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La 48enne di Milano scomparsa a Procchio il 14 Agosto dopo essere stata ritrovata dopo oltre un giorno di ricerche si trova in ospedale a Grosseto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica