Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità giovedì 02 luglio 2015 ore 00:54

Sanità, le opposizioni attaccano Ferrari

Pellegrini e Del Torto concordi nel ritenere grave lo strappo istituzionale sul Documento Elba. E c'è chi ne chiede le dimissioni dalla Conferenza



PORTOFERRAIO — Non solo rogne esterne per Mario Ferrari in seguito al dietrofront sul Documento Elba, prima firmato e poi abiurato, ma i riverberi polemici arrivano anche in Biscotteria con le dichiarazioni delle minoranza consiliari.

E' Cosetta Pellegrini infatti a commentare: "Un atto gravissimo, inaudito, da parte del sindaco che conferma il suo stile nel cominciare una cosa e poi tornare indietro, come ha fatto con l'organizzazione del Comune.

E' assurdo che si voglia dividere un'intesa sulla sanità quando bisogna stare uniti, così ci si presenta più deboli in un momento in cui ci sono poche risorse. E' follia voler andare da soli in una situazione del genere.

In politica si fanno i compromessi perchè si rappresenta tutti, non solo una parte, soprattutto su una questione come la sanità che va oltre Portoferraio ma riguarda tutta l'Elba. E' l'ennesima dimostrazione della confusione che regna nell'amministrazione di questa città, guidati da una squadra incapace di governare. Chiederemo al più presto la convocazione della commissione comunale sulla sanità per avere spiegazioni".

Sulla stessa linea la collega di minoranza Alessia Del Torto: "La notizia è arrivata senza nessun preavviso, mi aspettavo almeno un minimo confronto con le minoranze ma ormai questa giunta ha perso anche questa minima abitudine. E' uno scenario delicato sotto molti aspetti e pare impossibile che dopo tutto il lavoro fatto si torni a parlare di rete con Piombino e Cecina.

Questa autonomia decisionale su un tema così importante è preoccupante, è l'ennesimo cambio di rotta, dimostrano ancora la propria inaffidabilità. Solleveremo la questione in consiglio comunale appena verrà convocato, cosa che non è ancora stata fatta nonostante le promesse.

Sicuramente è un passo molto scorretto politicamente verso gli altri sindaci".

E proprio gli altri sindaci manifestano la loro perplessità rispetto alla scelta, per tutti inaspettata, di Portoferraio. 

Scrive Luca Simoni, sindaco di Porto Azzurro: "Confermo che si tratta di una decisione autonoma presa dal Sindaco Mario Ferrari. Per quanto mi riguarda si tratta di un fulmine a ciel sereno che non può non avere ripercussioni politiche, aspetto comunque un franco chiarimento col Sindaco Ferrari stesso e nel contempo chiederò una urgente convocazione della Conferenza dei Sindaci. 

Convengo che se la posizione del Sindaco di Portoferraio dovesse essere in linea con quanto afferma il consigliere Rossi e non con la linea decisa dagli altri 7 Sindaci elbani la presidenza della Conferenza stessa dovrà obbligatoriamente essere messa in discussione.

Augurandomi di non dovermi e non doverci trovare a combattere noi elbani invece che tutti uniti contro gli altri fra di noi non intendo però retrocedere nemmeno di un passo dai percorsi fino ad ora concordati in Conferenza e con i movimenti".

Idem Claudio De Santi di Rio Elba: "Troppo spesso questioni di merito sono scavalcate da questioni di metodo. Questa è una triste realtà. Avrei trovato difficile ridiscutere il merito di un documento partorito con difficoltà ma comunque unitario e degno di poter andare ad una contrattazione con la Regione dopo il nuovo assetto politico. 

Lo avrei comunque fatto anche se con le difficoltà sopra esposte per rispetto alla tua persona Mario Ferrari. Ma l'averlo proposto come cosa fatta ci pone in grande difficoltà e non fa parte del mio modo di intendere il bene comune soprattutto in un tema dove la politica di parte non dovrebbe avere nessun rilievo"

E sul gruppo Comitati Elbani Riuniti, da sempre molto attento al tema della sanità, c'è già chi chiede le dimissioni di Ferrari dalla guida della Conferenza dei sindaci.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un grupoo di amici ha creato un comitato per organizzare una giornata di sport e beneficenza in ricordo del giovane scomparso prematuramente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità