Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Cronaca mercoledì 14 agosto 2019 ore 22:35

Falla in una barca, cinque persone a bordo

Le operazioni di soccorso da parte della nave della Guardia costiera di Livorno

L'imbarcazione, partita da Livorno, stava navigando verso l'Elba quando ha iniziato ad imbarcare acqua. Il soccorso in mare al largo di San Vincenzo



SAN VINCENZO — Brutta avventura per cinque diportisti a bordo di una barca  durante la navigazione da Livorno verso l’isola d’Elba, a circa 8 miglia al largo di San Vincenzo, che sono stati messi in salvo oggi pomeriggio verso le 17 dalla nave “Giulio Ingianni” della Guardia costiera di Livorno, che si trovava in servizio nelle acque del Parco nazionale dell’arcipelago toscano.

I diportisti, dopo aver temuto di affondare a causa di una falla, hanno tirato un respiro di sollievo non appena hanno visto avvicinarsi la nave della Guardia costiera: è bastata una chiamata via radio per far iniziare il soccorso.

Una volta affiancatasi all'unità da diporto ormai sbandata, la nave “Giulio Ingianni” ha preso a bordo 4 persone, spaventate per la brutta esperienza, mentre tre militari sono scesi sull’imbarcazione per iniziare le attività di svuotamento dello scafo con la pompa elettrica di bordo.

I militari hanno individuato la falla e sono riusciti a tamponarla. Una volta terminata l’aspirazione dell’acqua, l’unità da diporto, condotta dal suo proprietario rimasto a bordo, ha ripreso a navigare verso il più vicino porto di San Vincenzo per le necessarie riparazioni, scortata comunque dalla nave della Guardia costiera.

I 4 passeggeri sono rimasti a bordo della nave Ingianni sino all’arrivo davanti al porto, dove sono sbarcati tramite un gommone, trovando ad attenderli il personale della Guarda Costiera di San Vincenzo.

Terminata l’emergenza, la nave “Giulio Ingianni” ha proseguito per la sua missione di tutela ambientale e vigilanza sulla pesca illegale, sportiva e professionale, nelle acque dell’arcipelago toscano che durerà sino al 18 Agosto, secondo la consueta collaborazione in atto con il Parco nazionale dell’Arcipelago toscano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Marcella Merlini, candidata a sindaco di Portoferraio della lista "Bene Comune" spiega le due ragioni per cui non partecipa al confronto sul bilancio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Elezioni

Elezioni

Attualità