Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO9°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il porno di Houellebecq

Lavoro mercoledì 19 ottobre 2022 ore 12:20

"Tfr bloccato per i lavoratori di Cin"

Il sindacato Federmar Cisal lancia l'allarme dopo un ulteriore rinvio della decisione sui concordato di Moby e Cin da parte del tribunale di Milano



ROMA — "1.395.362 EURO. Questa è la quantità di soldi che i lavoratori del gruppo Onorato , a vario titolo (TFR, spese viaggi, residui compensi e varie) trovano bloccati a seguito della non omologa del concordato, dopo il rinvio deciso del tribunale di Milano per la disamina dell’opposizione del Gruppo Grimaldi".

Lo segnala in una nota A. Pico a nome del sindacato Federmar Cisal.

"Purtroppo il sindacato Federmar Cisal - prosegue Pico - poco può fare legalmente affinché le suddette spettanze tornino nelle tasche dei lavoratori. Certo che è assurdo di come le leggi tutelino gli interessi delle persone".

"È ignobile che non si riesca a separare gli interessi di chi detiene milioni di capitali da chi invece gestisce quei pochi sudati e salati euro. - conclude Pico - Ci auguriamo che il tribunale di Milano a breve metta fine a questo stillicidio capitalista".

Infatti lo stesso Gruppo Onorato lo scorso 14 Ottobre con una nota della compagnia Moby ha fatto sapere che "all'udienza dei concordati di Moby e CIN S.p.A. tenutasi il 13 ottobre, la Commissione dei giudici si è riservata la decisione. La pronuncia della Corte è attesa nelle prossime settimane. Ogni ulteriore aggiornamento seguirà a tempo debito".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Legambiente: "Evitiamo passi indietro. Strano che tutti i timori ambientali per il rigassificatore scompaiano di fronte a un mega-gasdotto"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Politica