Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Politica lunedì 27 luglio 2020 ore 19:30

Vince il ricorso, Montagna è sindaco di Capoliveri

Walter montagna
Walter Montagna

La sentenza del Consiglio di Stato proclama vincitrice la lista "Competenze e valori per Capoliveri" dopo il ricorso per il risultato in pareggio



CAPOLIVERI — Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso elettorale presentato dal candidato sindaco di Capoliveri, Walter Montagna e da alcuni componenti della lista Competenze e valori per Capoliveri che avevano contestato il risultato di pareggio delle elezioni del 26 maggio in seguito all'annullamento di alcune schede. Nel ballottaggio elettorale del 9 giugno 2019 era poi risultato vincitore Andrea Gelsi con la lista Capoliveri Bene Comune.

Secondo la sentenza pubblicata in data odierna dal Consiglio di Stato, la lista vincitrice delle elezioni amministrative del Comune di Capoliveri è la lista Competenze e valori per Capoliveri, con il candidato sindaco Walter Montagna.

Nella sentenza infatti si legge che il Consiglio di Stato "proclama vincitrice delle elezioni amministrative svoltesi il 26 maggio 2019 in Capoliveri (LI) la lista n. 1 “Competenze e valori per Capoliveri” nonché Sindaco del predetto Comune Walter Montagna e, per l’effetto, dispone la correzione del risultato elettorale, siccome precisato ai §§ 18.-21. della motivazione, ai sensi dell’art. 130, comma 9, e dell’art. 131, comma 3, c.p.a. Compensa interamente tra le parti le spese del doppio grado del giudizio. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa e immediatamente trasmessa al Sindaco di Capoliveri e al Prefetto di Livorno per le incombenze previste dall’art. 130, comma 9, e dall’art. 131, comma 3, c.p.a."

A ribaltare i risultati delle elezioni del 26 Maggio è il conteggio di 4 schede contestate che il Consiglio di Stato ha attribuito alla lista di Montagna.

Nella sentenza infatti viene stabilito che "a) la lista n. 1 “Competenze e Valori per Capoliveri” ha riportato n. 1152 voti validi (1148 + 4); b) la lista n. 2 “Capoliveri Bene Comune” ha riportato 1148 voti validi. La lista n. 1, deve essere quindi dichiarata vincitrice delle elezioni amministrative del 26 maggio 2019 del Comune di Capoliveri e Walter Montagna deve essere dichiarato eletto alla carica del Sindaco del Comune di Capoliveri. Devono essere eletti alla carica di consiglieri comunali gli 8 candidati della lista n. 1, che hanno ottenuto i maggiori voti di preferenza, secondo la graduatoria redatta in base alla cifra individuale di cui alla p. 12 del doc. 1 e, cioè, i seguenti otto candidati: Leonardo Cardelli, Gianluca Carmani, Daniele Luperini, Donatello Rossi, Alessio Bellissimo, Laura Di Fazio, Niccolò Censi e Gianfrancesco Ballerini".

Il Consiglio di Stato, a distanza di un anno e un mese dalle votazioni del maggio 2019, ha quindi annullato il ballottaggio del 9 giugno 2019 e corretto il risultato del primo turno di voto, proclamando come sindaco di Capoliveri Walter Montagna.

Ricordiamo che la sentenza del Tar del Dicembre scorso aveva invece respinto il ricorso di Montagna e aveva dichiarato Andrea Gelsi come legittimo sindaco.

In allegato pdf il testo completo della sentenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Esa fa sapere che ci sono modifiche per la consegna a Portoferraio. Ecco le informazioni per gli utenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità