Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Attualità mercoledì 19 luglio 2017 ore 10:41

Memorial "Marcellino Gori", il resoconto

La premiazione del trofeo Marcellino Gori

Due giornate di vela in ricordo dello scomparso fondatore e simbolo del Centro Velico Elbano



RIO MARINA — Nel week end del 15 e 16 luglio si è svolto a Rio Marina il tradizionale Campionato Elbano Derive, da quest’anno valido anche per il Trofeo “Marcellino Gori”, un particolare premio challenger fortemente voluto dalla famiglia Gori da destinare alla Squadra con più atleti presenti alle regate.

La flotta delle derive, divisa in cinque categorie contava circa una trentina di ragazzi a partire dai dieci anni a salire. Sabato le condizioni meteo marine erano già apparse piuttosto impegnative con un bel maestrale fino a tredici nodi, ma è stato il giorno successivo che i ragazzi si sono dovuti particolarmente impegnare in un giornata di grecale che è arrivato, a momenti, anche quasi a venti nodi.Come sempre straordinaria è stata l’organizzazione sia a terra che in mare, dove numerosi gommoni di assistenza hanno garantito il regolare svolgimento delle prove in completa sicurezza.Con sei prove valide, tre per giorno, domenica alle diciassette si è quindi dato via alla premiazione alla Sede del Centro Velico Elbano.Alla premiazione erano presenti, oltre ai rappresentanti dei Club elbani e le Autorità, moltissime persone, la maggior parte delle quali per onorare la memoria di Marcello Gori, lo storico Presidente del CVE al quale da quest’anno è dedicato il Trofeo alla memoria.Dalle parole del Presidente CVE Corrado Guelfi e del Sindaco Renzo Galli, è emerso il profondo affetto e la stima per Marcellino, che indubbiamente è stato il simbolo per una intera vita della vela a Rio Marina e all’Isola d’Elba.

Prima di elencare i vincitori, come da consuetudine sono stati nominati i rappresentanti dei Club che hanno partecipato all’organizzazione del Campionato, Massimo Segnini Presidente del Club del Mare di Marina di Campo, Guido Burattini per il Circolo Nautico Cavo, Lorena Provenzali in rappresentanza dei Circoli Elbani e Emanuele Bravin vice Presidente del Yacht Club Marina di San Vincenzo; con loro i membri della Giuria, Pierluigi Carletti, Marino Gori, Gianni Gori, Nevio Duranti armatore della Barca Giuria e Ninetto Arcucci della Segreteria di Regata.Ed ancora i ringraziamenti sono proseguiti verso le Istituzioni che da sempre sostengono le attività veliche, il Comune di Rio Marina, il Comandante della Capitaneria di Porto, il Presidente della Pro Loco Rio Marina e Cavo Adriano Foresi.Un grande plauso è come sempre andato a tutti i collaboratori sia che instancabilmente si sono adoperate sia a terra che in mare per l’eccellente riuscita della manifestazione.Gli ultimi ma non meno sentiti ringraziamenti sono poi andati agli sponsor dell’evento, il Conad di Rio Marina, la TPC di Stefano Tredici, l’Azienda Agricola Le Sughere della famiglia Claris Appiani, la Rio Service di Massimo Gori e Piero Ricci, il Bar Jolly, la Scuola Vela Utopia e Acqua dell'Elba.

E così, dopo i ringraziamenti di rito siamo arrivati alle classifiche.Nella categoria delle Equipe Evolution (5 equipaggi partecipanti), terzo posto per Flaminia Panico e Bianca Pettorano (CVE), al secondo posto Alessio Caldera e Matteo Peria (CVMM) e primo posto per Niccolò Palmieri e Marco Turchi (CVMM).Nei Laser 4.7 (3 equipaggi partecipanti), terzo posto per Gabriele Catellani (Club del Mare di Marina di Campo), secondo posto per Matteo Pallini (CVN) e vittoria per Nicol Segnini (Club del Mare di Marina di Campo)Nei Laser Radial (5 equipaggi partecipanti) terzo posto per Wiliam Gazzera (CVMM), secondo posto per Mattia Lupi (Club del Mare di Marina di Campo) e vittoria per Davide Pettorano (Nauticlub Castelfusano).Negli Optimis Cadetti (2 equipaggi in gara), secondo posto per Francesco Mignogna (A.S. C. VEL PO) e vittoria per Emilio Sonntag (Club del Mare di Marina di Campo).Negli Optimist Juniores (8 equipaggi iscritti) terzo posto per Luca Cervino (Club del Mare di Marina di Campo), secondo posto per Amos Iacobelli (Club del Mare di Marina di Campo) e vittoria per Leone Gori (CVE).La vittoria delle regate, essendo questo il Campionato Elbano di Derive ha reso i primi classificati vincitori assoluti del Campionato Elbano 2017.Terminate le premiazioni delle regate si è potuto procedere alla premiazione del “Memorial Marcellino Gori”, un Trofeo challenger che secondo le volontà di Marcella e Massimo Gori, interpretando la filosofia dello scomparso Marcellino, di anno in anno passerà al Club che avrà messo in acqua il maggior numero di regatanti.“Marcello voleva sempre fare regate, le voleva fare nel nostro splendido mare e voleva che ci fossero sempre tantissimi ragazzi” queste le parole commosse di Marcella Gori, ricordando il padre. E così a conti fatti, con sette equipaggi sui quasi trenta totali il primo Trofeo “Memorial Marcellino Gori” è stato vinto dal Club del Mare di Marina di Campo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questo il bilancio dei nuovi casi positivi al Coronavirus registrati sull'isola nelle ultime 24 ore. Oggi non sono stati effettuati tamponi
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità