Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO12°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Politica martedì 19 aprile 2016 ore 09:00

I dubbi della minoranza sul nuovo porto

I consiglieri comunali Fortunati e Baleni interrogano il sindaco Galli sul progetto di adeguamento tecnico funzionale appena approvato



RIO MARINA — I consiglieri comunali Fortunato Fortunati e Fabrizio Baleni interrogano il sindaco Renzo Galli circa il progetto, recentemente approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, di adeguamento tecnico ­funzionale del porto di Rio Marina. Progetto che prede una spesa di circa 6 milioni di euro e che riguarderebbe l’allungamento del molo di sopraflutto e l’allargamento delle attuali banchine.

I consiglieri di minoranza, in particolare, chiedono: "rilevando come tale adeguamento, di modesta entità, non appare avere caratteristiche tali da mettere finalmente in sicurezza il porto e di ampliarne le capacità di attracco per natanti turistici, vogliamo sapere: da chi è stato elaborato il progetto di adeguamento tecnico ­funzionale e se l’iter della sua approvazione sia stato compiuto con le necessarie espressioni di parere da parte dei competenti Enti territoriali mediante conferenza dei servizi.

Da parte di quale Ente dovrebbe pervenire il finanziamento necessario all’esecuzione di tali opere, se è stata valutata la compatibilità fra questo ed il progetto del nuovo Porto di Rio Marina, già elaborato a cura e spese dell’Autorità Portuale di Piombino e approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici che prevedeva anche interventi per la viabilità (by­pass del centro abitato) per un importo complessivo di 21 milioni di euro, se la nuova approvazione del più modesto adeguamento tecnico ­funzionale comporti invece la rinuncia all'intesa generale quadro tra Governo e Regione Toscana stipulato nel novembre del 2011 riguardante, fra le altre infrastrutture strategiche prioritarie, anche il nuovo Porto di Rio Marina e se, in caso contrario, sia stata comunque indetta la conferenza dei servizi per l’approvazione della VAS (valutazione ambientale strategica) così come richiesto, a suo tempo, dalla Regione Toscana per confermare il progetto del nuovo Porto Commerciale di Rio Marina fra le realizzazioni di infrastrutture strategiche da finanziare da parte del Governo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cocktail e aperitivi nei migliori bar dell'isola. Protagoniste anche musica, enogastronomia e gli scenari più suggestivi dell'isola e concorso a premi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità