QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°20° 
Domani 15°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 19 aprile 2019

Attualità giovedì 27 dicembre 2018 ore 12:08

Gemelli: "Bene una consulta dei giovani"

Mattia Gemelli, presidente del Consiglio comunale di Rio

Mattia Gemelli, delegato alle Politiche giovanili del Comune di Rio, sostiene la nascita di una consulta intercomunale dei giovani dell'Elba



RIO — Mattia Gemelli, presidente del Consiglio comunale di Rio che ha anche la delega alle Politiche giovanili, interviene per sostenere il progetto di una consulta dei giovani all'isola d'Elba, idea partita da un gruppo di giovani di Marciana Marina insieme al giovane Pietro Gentili.

"Lieto di aver avuto notizia di un progetto nuovo e certamente mai osservato sulla nostra isola (leggi qui l'articolo dedicato al progetto)Finalmente - ha dichiarato Mattia Gemelli - un programma che coinvolga i giovani, quale motore trainante della nostra società: è sempre molto singolare attestare come la componente più importante di una comunità - quale quella dei giovani - sia anche quella, da sempre, più isolata e sottovalutata".

"Purtroppo - ha spiegato Gemelli - proprio le istituzioni vivono un rapporto di fredda lontananza e spietata distanza con una età che, secondo credenza comune, mal si attaglia alle stanze delle decisioni".

"Io stesso ho posto come mio obiettivo amministrativo - ha proseguito Gemelli - quello di dimostrare che giovane non è di certo sinonimo di incompetenza e immaturità: è esattamente il contrario. Come me, anche Pietro Gentili ha posto in essere un’idea di rinnovamento e di inclusione propositiva dei suoi coetanei con 'la consulta', così come stabilito dalla legge nazionale e' uno strumento di rappresentanza dei giovani di uno o più comuni, che deve essere eletto da una fascia di popolazione individuata dallo statuto delle rispettive amministrazioni". 

"La consulta nelle intenzioni dei promotori, - ha concluso Gemelli-  dovrà avere un duplice ruolo, da una parte infatti fungerà da rappresentanza del mondo studentesco davanti alle istituzioni (quindi con la facoltà di proporre iniziative e di interrogare i decisori su scelte riguardanti i giovani ) e dall'altra
potrà sviluppare, basandosi su fondi europei dedicati, iniziative proprie sia in campo politico-
informativo che sociale o culturale, una volta ovviamente, accertata la ragionevolezza dei propri
progetti".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Attualità