QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°15° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 07 dicembre 2019

Attualità venerdì 30 novembre 2018 ore 09:15

L'Associazione Carlo d'Ego celebra Santa Barbara

Ultima caricazione del pontile di Vigneria-Foto di Carlo Carletti

Un pomeriggio dedicato alle tradizioni che sarà aperto con il suono della sirena che regolava la vita della comunità riese al tempo delle miniere



RIO — Martedì 4 Dicembre 2018  l' Associazione Carlo D'Ego-Riesità  organizza una iniziativa per la Festa di Santa Barbara, patrona di Rio Marina e protettrice dei marinai e dei minatori.

 “In alcuni dei suoi libri, mio padre, Carlo d’Ego, ha evidenziato spesso come il mare e la miniera abbiano segnato la vita della nostra comunità” – inizia così Enrico Carletti, presidente dell’associazione –“rendendoci diversi dalle popolazioni degli altri comuni della nostra isola”-

“ Ed è per questo – continua Carletti – che la nostra Associazione ha sentito ancora una volta il dovere di festeggiare degnamente la patrona di Rio Marina, oltre a tutti i minatori e ai marinai che, con il loro duro lavoro, hanno contribuito all’evoluzione della nostra terra”.

Il programma delle celebrazioni prevede il ritrovo alle ore 14,45 nel piazzale dell’Officina San Jacopo a Rio Marina, dove saranno esposte delle fotografie di Carlo Carletti, a cui seguirà alle ore 15 il suono della sirena, per rievocare il passato minerario, dato che proprio quella sirena  per tanti anni ha scandito la vita della comunità riese. 

Successivamente un gruppo di minatori di Capoliveri, cantando la Romanza del cavatore, accompagnerà i presenti alla sala principale del Centro Poivalente a Rio Marina dove si svolgerà la manifestazione “Per non dimenticare il nostro passato”  con proiezione di foto e filmati, accompagnati con musica e canti dal vivo, attinenti al mare e alla miniera. In particolare saranno proiettate immagini relative al pontile di Vigneria, crollato in seguito alla mareggiata del 28 Ottobre scorso

Tra i vari filmati, commovente quello dal titolo "Schegge di storia" che ripercorre brevemente la storia delle miniere, con gli interventi di Filippo Boreali ed Elvio Diversi (ex sindaco di Rio Marina), sino ad arrivare all’occupazione del porto a Portoferraio.

Sarà presente la Corale Santa Barbara che, insieme alle chitarre di Claudio Giannoni e Marco Corsi, e alla splendida voce di Ilaria, canteranno, tra gli altri, il brano dal titolo "Miniera".

La mattina invece ci sarà un'iniziativa nel paese di Rio nell'Elba, organizzata dal sindacato pensionati Spi-Cgil isola d'Elba.

Qua sotto il documentario del 1926 "Col ferro e col fuoco" di Giuseppe Ceccarelli e Eugenio Fontana, con le straordinarie immagini, provenienti dalla Fondazione Ansaldo di Genova, che documentano l’escavazione e la lavorazione del minerale di ferro delle miniere di Vigneria, Rio Abano e Calamita e che racconta le impressionanti condizioni di lavoro dei “cavatori”, i metodi e le tecniche di lavaggio, stoccaggio, caricamento e trasporto, fino alla fusione e alla produzione della ghisa e dell’acciaio negli imponenti altiforni di Portoferraio, fra i primi d’Italia insieme a quelli di Bagnoli e Piombino

Col ferro e col fuoco


Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità