QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°27° 
Domani 23°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 15 settembre 2019

Politica giovedì 21 dicembre 2017 ore 15:35

All'Elba un comitato per Liberi e Uguali

Grasso e il simbolo di Liberi e Uguali

Promosso un incontro per avviare un percorso partecipato e costituente, anche all'Elba, di un nuovo soggetto unitario della sinistra



RIO ELBA — Anche all'Elba si è dato vita ad un Comitato della Lista Liberi e Uguali. Sinistra Italiana ed Art.1 MDP, con altri rappresentanti di associazioni ambientaliste, culturali, singole personalità, hanno promosso un incontro per costituire un coordinamento Elbano, per il sostegno elettorale alla Lista Liberi e Uguali e per avviare un percorso partecipato e costituente, anche all'Elba, di un nuovo soggetto unitario della sinistra. 

"La Lista Liberi ed Uguali  - dicono i promotori dell'iniziativa - è un segnale nuovo e di fiducia nel panorama della politica nazionale che pone al centro della propria proposta il lavoro, la giustizia sociale e l'ambiente; che si avvale già di una figura di rilievo come il Presidente Pietro Grasso e di adesioni importanti e significative come quella della Presidente di Legambiente, Rossella Muroni. Il sistema elettorale proporzionale consentirà di rappresentare le forze più coerentemente orientate ad un progetto unitario della sinistra. Un'affermazione della Lista Liberi ed Uguali, alle prossime elezioni politiche del 4 marzo, potrà costruire nuove condizioni politiche e parlamentari per una svolta politica in Italia, per determinare cambiamenti nella politica economica e sociale dei governi, indirizzandola alla piena occupazione, alla qualificazione produttiva, infrastrutturale e in sicurezza del territorio; ad una politica fiscale progressiva, contrastando l'evasione e tassando le ricchezze finanziarie e patrimoniali, alla difesa e qualificazione della scuola e della sanità pubbliche, ad un contrasto alle povertà, all'emarginazione, alla precarietà, alla sempre più ampia diseguaglianza tra ricchi e classe media e lavoratrice. Solo con nuove politiche socialmente eque e solidali, di sviluppo del lavoro, sarà possibile sconfiggere la destra xenofoba, razzista e nazionalista, che usa il disagio e l'insicurezza sociale dei ceti popolari per alimentare tensioni e contrapposizioni, razziali, sociali e nei confronti dei diritti degli immigrati e dei diversi. La proposta della Lista Liberi e Uguali è una nuova offerta d'impegno politico, per una nuova responsabilità sociale e solidale, rivolta al Paese e a tutti quei cittadini delusi e sfiduciati dall'attuale politica o che hanno preferito, in segno di protesta, l'astensione al voto e la disaffezione alla vita pubblica. Il voto alla Lista Liberi e Uguali è per questo un voto utile e tanto più lo sarà quanto più alto sarà il proprio risultato elettorale e quanto più estesa e presente sarà l'adesione e la mobilitazione di donne, giovani, anziani, associazioni, comitati, movimenti. Il Comitato promuoverà nelle prossime settimane, altri incontri per allargare la propria presenza organizzata tra i cittadini, sull'isola, per aprire canali mediatici e sui social network per dare la parola ai cittadini, per renderli attivi e partecipi, per ridare fiducia e speranza nel cambiamento".



Tag

'Chi non salta comunista è', i cori dei giovani della Lega a Pontida mentre parla Salvini

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca