Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PORTOFERRAIO11°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 24 settembre 2015 ore 16:47

Ragazzi lasciati a piedi, le mamme protestano

Alcune madri hanno incontrato il sindaco Lambardi per protestare contro i disservizi della Ctt Nord: "Paghiamo il biglietto e restiamo in piedi"



CAMPO NELL'ELBA — Solo posti in piedi se va bene. E' la realtà denunciata da una delegazione di madri campesi che pochi minuti fa hanno incontrato il sindaco Lorenzo Lambardi per denunciare una serie di disservizi sugli autobus di linea della Ctt Nord adibiti al trasporto scolastico.

Una situazione che va avanti da diverso tempo, secondo le madri, ma che ha raggiunto in questi giorni il limite di sopportazione dopo che alcuni ragazzi sono stati lasciati a piedi diverse volte perchè il bus era già pieno.

Le tratte sotto accusa sono quelle dell'andata e del ritorno da Portoferraio in concomitanza con l'uscita dei ragazzi dalle scuole: "Il bus delle 7.10 - racconta una madre - arriva a Campo già pieno e i ragazzi devono stare in piedi. Già questo non sarebbe giusto perchè noi paghiamo l'abbonamento per i nostri figli esattamente come chiunque altro usi il bus. Sono 348 euro per ogni ragazzo. In più adesso ce li lasciano anche a piedi".

Quello che le madri chiedono, e che il sindaco Lambardi si è impegnato a chiedere a sua volta ai vertici locali di Ctt, è un bus supplementare per gli orari di punta che possa servire sia gli studenti che i normali passeggeri.

Un problema che non si ferma a Campo ma che investe tutto l'anello occidentale: "Anche per gli studenti di Marciana e Marciana Marina è così. A volte - denuncia una madre - gli autisti hanno dato la precedenza alle comitive di turisti però l'inverno sono i nostri abbonamenti che tengono su il servizio".

Il sindaco dal canto suo si è impegnato anche a coinvolgere i colleghi Anna Bulgaresi di Marciana e Andrea Ciumei di Marciana Marina per fare fronte comune e chiedere un adeguamento del servizio: "Sono disponibile - ha dichiarato il sindaco - a fare un giro con i ragazzi domattina".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

L'appello delle madri

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Monitor Traghetti