Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PORTOFERRAIO16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 25 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Atleta iraniano di MMA prende a calci ragazza che non indossa il velo

Attualità martedì 06 settembre 2022 ore 11:18

Un incontro dedicato al futuro del mare

Il Circolo Laudato Si' Elba organizza un incontro pubblico con Nicola Nurra, elbano e docente universitario, sulle azioni che l'uomo può intraprendere



PORTOFERRAIO — “Grazie a Nicola Nurra per aver accolto l'invito a partecipare all'incontro in occasione del Tempo del Creato”. 

Con queste parole di gratitudine il Circolo Laudato Si' Elba presenta l'iniziativa che si terrà sabato 10 Settembre alle ore 18 all'Open Air Museum Italo Bolano, situato in località San Martino a Portoferraio.


Nicola Nurra, portoferraiese, è biologo marino e docente all'Università di Torino. Apprezzato studioso, è autore tra l'altro dell'interessante libro “Plasticene” delle edizioni Il Saggiatore. La persona giusta per parlare del nostro mare, della sua salute e delle azioni possibili all'uomo per non peggiorarla.

Nell'incontro, intitolato “Il nostro mare prossimo venturo”, si parlerà quindi di biodiversità, alla luce della scienza e della ecologia integrale, l'approccio proposto da papa Francesco nell'enciclica sociale Laudato Si'.

"Il Tempo del Creato è un periodo di circa un mese (dal primo settembre al quattro ottobre) in cui tutti sono invitati ad ascoltare la voce delle diverse realtà del nostro pianeta, per prendere coscienza del grido della terra e dei poveri e adoperarsi concretamente, a vari livelli, al fine di garantire un futuro vivibile", spiegano dal Circolo.


Nel corso dell'incontro, gli animatori Laudato Sì di Portoferraio presenteranno una proposta educativa per le scuole, con particolare riferimento alla primaria e alla secondaria di primo grado (medie), finalizzata a capire il nostro pianeta e imparare ad abitarlo con rispetto.Sarà presente la Fondazione Exodus, da sempre impegnata nella cura dell'ambiente e delle persone e che del rapporto con il mare ha fatto un elemento imprescindibile del progetto educativo.

Il Circolo infine auspica la presenza di un numero pubblico all'incontro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono sette le ragazze che hanno superato la prima preselezione del concorso che si è svolta a Porto Azzurro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità