Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità giovedì 01 novembre 2018 ore 06:30

Avis ha celebrato la Festa del donatore

Durante la festa dell'Avis sono state consegnate le benemerenze civiche. Presenti rappresentanti dell'amministrazione comunale e altre associazioni



PORTOFERRAIO — Domenica 28 Ottobre si è celebrata la Festa biennale del Donatore di Sangue, un appuntamento altamente sentito dall’Avis comunale di Portoferraio. La celebrazione si è svolta nella Sala conferenze della Provincia  in viale Manzoni, dove il presidente Dante Leonardi ha parlato della figura del donatore di sangue, ringraziando i donatori intervenuti e sintetizzando l’attività e i risultati raggiunti. Oltre a ciò, si è fatto portavoce del messaggio espresso dal presidente onorario, Walter Colombo, assente per motivi di famiglia ed ha porto i saluti alle consorelle di Porto Azzurro e Marciana Marina, la Fratres di Portoferraio, la Misericordia , il SS.Sacramento e la Croce Verde, presenti alla cerimonia.

A fianco dell’AVIS, il vicesindaco Roberto Marini, ha voluto condividere questo momento sottolineando come sia meritoria l’azione di donare gratuitamente il proprio sangue per l’altro, “l’altro che non conosciamo”. In rappresentanza dell'amministrazione comunale era presente anche l’assessore Laura Berti, sempre molto sensibile alle attività sociali della città.

Il presidente, prima di cedergli la parola, ha voluto ringraziare il dott. Sergio Carlotti, medico del Centro trasfusionale, che non sarà presente in tale veste al prossimo appuntamento del 2020 in quanto pensionato. Il dott. Carlotti, dopo un caloroso applauso del pubblico, ha ripercorso brevemente alcune fasi della sua attività presso il nosocomio portoferraiese, incitando i donatori ad intensificare la propria attività, nonostante le difficoltà causate dall’insularità.

All’appuntamento, oltre ad una rappresentanza dell’AVIS Zonale dell’Alta val di Cecina, sarebbe dovuto essere presente anche il vicepresidente dell’AVIS regionale Luciano Franchi. Purtroppo le condizioni meteo marine ne hanno impedito l’arrivo, per cui il membro del Consiglio regionale Riccardo Nurra, ha portato il saluto del presidente Adelmo Agnolucci, illustrando l’attività svolta sul territorio, invitando tutti i donatori a diffondere la cultura del dono e del gesto solidale.

Prima di dare inizio al conferimento delle benemerenze, il presidente Leonardi, su mandato del Consiglio direttivo ha consegnato l’attestato e il fregio della “Goccia d’Argento” al socio collaboratore Antonio Sale, per la lunga e fattiva attività svolta a favore dell’associazione. L'incontro si è concluso con il consueto pranzo sociale, a conclusione di una piacevole giornata per i presenti, allietata dalle note della bravissima “Marika” .


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 20 anni da quell'intervento che ha unito per sempre due cugini e che ha salvato la vita ad uno di loro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Politica

Attualità