Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO23°29°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità venerdì 01 aprile 2016 ore 18:10

Soccorso veterinario, Comuni disertano l'incontro

​Pronto soccorso animali: le amministrazioni comunali elbane e l'Asl disertano la convocazione del Vice Prefetto Daveti



PORTOFERRAIO — Lo scopo della riunione era quello di stabilire le modalità di attuazione della delibera della Giunta Regionale sull’istituzione del servizio di soccorso veterinario H24 che dovrà diventare operativo per l’Isola d’Elba a partire dal 1° luglio 2016.

"Fatto salvo il comune di Porto Azzurro - spiegano da Animal Project - nessuno degli altri amministratori si è preso la briga di partecipare, né tanto meno di avvertire della propria assenza; figurarsi di delegare la Polizia Municipale".

Erano invece presenti il presidente dell’ordine dei veterinari di Livorno, Marco Melosi, Michele Barsotti, medico veterinario che insieme al collega Marco Mugnai, garantisce con continuità un servizio privato di reperibilità veterinaria, l’associazione I Ragazzi del Canile e l’associazione Animal Project, poi raggiunti dal comandante della Polizia Municipale di Porto Azzurro, Volpe, in ritardo per ragioni di servizio. Assenti anche ASL ed ENPA.

"Ancora una volta, purtroppo - continuano i volontari - è toccato prendere atto della totale indifferenza dei Comuni verso gli obblighi derivanti dalla normativa regionale toscana a tutela degli animali e, da ultimo, anche delle linee guida per il primo soccorso. Il Vice Prefetto, ritenendo necessario superare la situazione di stallo rispetto ad un vero e proprio obbligo di legge, ha stabilito di procedere comunque alla predisposizione di un Piano di sviluppo per l’effettuazione del primo soccorso, con indicazione di compiti, responsabilità e costi, affidando l’incarico di redigerlo al dr. Melosi, che si è reso disponibile alla collaborazione, anche con il supporto dei presenti. Il documento così elaborato verrà poi sottoposto alle amministrazioni comunali. Vedremo dunque entro breve termine se ci sarà un cambiamento di passo da parte dei Comuni".

"Quel che è certo - concludono Animal Project e I Ragazzi del Canile - è che le nostre associazioni, sono comunque intenzionate ad andare fino in fondo e a perseguire ogni possibile iniziativa necessaria affinché anche all’Isola d’Elba sia concretamente applicata la normativa sulla tutela degli animali e, in questo, sono pienamente supportate dalla Prefettura e dall’Ordine dei veterinari della Provincia di Livorno". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri forestali hanno trovato opere eseguite e in corso senza i necessari permessi e hanno denunciato la proprietaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Sport