Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:10 METEO:PORTOFERRAIO10°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Cultura mercoledì 29 agosto 2018 ore 07:25

Si allarga il Museo Bolano al Falcone

Il museo delle ceramiche di Bolano al Falcone

Allestiti altri due ambienti prospicienti al cortiletto d’ingresso al Forte Falcone. In programma un allestimento speciale in onore di Cosimo Primo



PORTOFERRAIO — Dopo circa due anni di ritardo, non dipendente dalla volontà dell’artista, riprendono gli studi e i progetti per il completamento del Museo d’Arte Moderna “Italo Bolano” – sezione ceramica – collocato al Forte Falcone.

Oltre alla sala già allestita e inaugurata all’ingresso del Forte, il progetto comprende due altri ambienti prospicienti al cortiletto d’ingresso al Falcone stesso e che saranno allestiti, inaugurati e aperti al pubblico quanto prima.
I progetti riguardano una seconda “tranche” della donazione di ceramiche che Bolano ha offerto al Comune di Portoferraio e che completano la storia della sua esperienza dagli inizi degli anni ’70 nonché un allestimento speciale in onore di Cosimo Primo che dovrebbe essere rappresentato con un altezza di metri 2 e ancora opere di artisti internazionali.
L’importanza di questo Museo, completato con la grafica e la pittura da un’altra donazione di una collezione comprendente pittori internazionali anche di fama come Guttuso, Attardi, Baj, Schumaker ecc, sempre che il Comune di Portoferraio trovi gli spazi idonei, dovrebbe essere primaria : una conquista di vera cultura.
L’Isola avrebbe un’eccellenza indispensabile per tutti per rappresentare il nostro tempo specialmente per i giovani, per il loro futuro e per il turismo che ormai esige oltre alla spiaggia alternative culturali di questa importanza.
Sarà compito dell’Associazione International Art Center e dei galleristi-sponsor di Torino, Carena e Capato, che si adoperano per un particolare arredamento, di pubblicizzare e di inserire nei circuiti internazionali il Museo, vera novità per Portoferraio e per la nostra Isola.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa la situazione paradossale descritta dal consigliere di minoranza Simone Meloni che ha chiesto al sindaco di Portoferraio di intervenire
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cultura

Politica

Attualità