QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 14 novembre 2019

Attualità giovedì 22 agosto 2019 ore 10:00

"Servizi garantiti nonostante le difficoltà"

La Misericordia di Portoferraio fa il punto sulle attività svolte nella settimana di Ferragosto dopo l'incendio che l'ha duramente colpita



PORTOFERRAIO — La confraternita di Misericordia di Portoferraio fa un report sulle attività gestite e sui servizi garantiti sul territorio, nonostante gli ingenti danni subiti dall'incendio che alcuni giorni fa è scoppiato in un capannone dove vengono custoditi alcuni mezzi di soccorso (leggi qui l'articolo).

"Nonostante il grave incendio che ha visto andare in fumo decine di migliaia di euro della Misericordia di Portoferraio con un auto distrutta da ricomprare, una gravemente danneggiata da sistemare e gravi danni all’immobile, - si legge in una nota della Misericordia di Portoferraio - per la settimana di Ferragosto, i volontari hanno garantito la copertura del servizio 118 nel turno notturno (20-8)". 

"Numerosi sono stati gli interventi nella settimana dal 12 al 17 Agosto, - spiegano dalla Misericordia - precisamente le ambulanze della Misericordia hanno effettuato 74 servizi (di cui 22 emergenze 118 con medico a bordo) e sono stati percorsi in totale 4231 chilometri. I volontari impiegati nella settimana sono stati circa 18 per ogni turno di servizio di questi, 14 volontari 'estivi', confratelli o consorelle delle Misericordie continentali che colgono l’occasione del progetto 'vacanze di servizio' per dare il loro supporto alle Misericordie, come la nostra, che vedono un aumento notevole dei servizi per la stagionalità. Le Misericordie presenti nella settimana di Ferragosto sono state le seguenti: Montemurlo (PO), Marradi (FI), Iolo (PO), Casalguidi (PT) e Grignano (PO)".

"Oltre al normale servizio sanitario 118, - si legge in una nota - anche quest’anno la Misericordia ha effettuato il servizio di assistenza sanitaria al Cavoli Beach organizzato dal Convio impiegando 10 volontari e 3 ambulanze, non è stata utilizzata la roulotte della Protezione Civile in quanto danneggiata dai fumi dell’incendio della sede. Altro personale era rimasto a disposizione per la reperibilità di Protezione Civile, e proprio questo personale è intervenuto presso la località Schiopparello a Portoferraio per un principio di incendio boschivo (leggi qui l'articolo) con il fuoristrada prestato dalla Federazione delle Misericordie della Toscana a seguito della perdita di quello di proprietà della confraternita portoferraiese. Per questo intervento sono state impiegati 4 volontari della locale Misericordia dalle ore 17 alle ore 24 circa".

Proprio per l'impegno profuso l'associazione fa appello ai cittadini. "Invitiamo quindi, ancora una volta, la cittadinanza a partecipare alla vita della Misericordia, - si legge nella nota - a prestare qualche ora al servizio così da poter coprire sempre meglio i servizi e garantire un pronto intervento". 

Per chi invece volesse contribuire economicamente per l’acquisto di un nuovo mezzo antincendio in sostituzione di quello irrecuperabile danneggiato dall’incendio, dalla Misericordia fanno sapere che è possibile effettuare una donazione tramite bonifico bancario utilizzando il seguente Iban:

Banca dell’Elba: IT80M07048707400 0000 0001792 conto corrente Intestato alla Venerabile Arciconfraternita Misericordia Portoferraio.



Tag

Mose, Fiorello in diretta: «7 mld per un opera che non serve a niente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport