Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:PORTOFERRAIO10°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 22 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il momento in cui si forma il gigantesco tornado che ha colpito l’isola di Giava

Attualità giovedì 08 settembre 2016 ore 10:16

Reperibilità veterinaria, i medici dicono basta

Dal 1 ottobre verrà sospeso il servizio di reperibilità veterinaria sull'isola, i medici: "Così non possiamo più andare avanti"



PORTOFERRAIO — "Sul tema della reperibilità veterinaria si è parlato e scritto più che abbastanza, eppure, nonostante questo gran parlare non è cambiato niente e questo servizio, nato qualche anno fa per cercare di tamponare le emergenze festive e notturne, sta esalando gli ultimi respiri. 

Dei tre veterinari che hanno cercato, fra numerose difficoltà organizzative, di tenere in piedi la reperibilità, nei prossimi mesi uno sarà lontano dall'Elba per motivi di studio/lavoro e non potrà più garantire una presenza continua che sia di aiuto ai colleghi rimasti, il suo resterà quindi un supporto morale e pratico, ma solo parziale. 

I due colleghi che restano sul territorio si dovranno quindi confrontare con emergenze e problematiche legate ai nostri amici animali, gestendo in due, cioè essendo reperibili un giorno si e uno no, tutto quanto. Ci siamo confrontati in modo sereno ma realistico, comprendendo che sospendere il servizio in maniera improvvisa sarebbe stato sbagliato e prematuro, tuttavia abbiamo riflettuto che proseguire in questo modo, da soli, sia impossibile. 

Non entro nel merito della convenzione che i Comuni avrebbero dovuto firmare per rendere questo servizio ufficiale e retribuito, perchè ciò che ci ha spinti ad andare avanti finora non sono stati i soldi o il miraggio di un guadagno aggiuntivo, l'abbiamo fatto solo per cercare, nei limiti del possibile e delle nostre capacità, di offrire un aiuto a turisti e residenti che avessero avuto un problema con i loro animali. 

Detto questo e vista la situazione attuale abbiamo deciso che il servizio resterà attivo fino alla fine di settembre ma che dal 1 ottobre non garantiremo più questa disponibilità. 

Vorrei ancora rivolgermi ai colleghi che in questi anni abbiamo più volte interpellato, di darci una mano affinchè si possa proseguire su questa strada e alle amministrazioni che dovrebbero interessarsi maggiormente alle problematiche di cani e gatti, non riducendo il tutto solo ed esclusivamente ad un problema economico o politico. 

Ciò che manca davvero è la volontà: noi la nostra, finora, ce l'abbiamo messa, però adesso anche per noi è il momento di dire basta".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane ballerina elbana formatasi nel gruppo di Danzamania, si esibirà sul palcoscenico dei più importanti teatri italiani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità