QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13°13° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità lunedì 09 novembre 2015 ore 15:01

"Questa volta è andata bene ma la prossima?"

Riceviamo una riflessione di Lorenzo Marchetti sull'episodio che ha visto coinvolto un sessantenne elbano trasportato a Piombino per una visita



PORTOFERRAIO — "Leggo che sabato notte un sessantenne, colpito da infarto, doveva essere trasferito urgentemente dall'ospedale di Portoferraio a quello di Piombino per essere sottoposto ad una coronarografia. Ma l'elisoccorso non poteva viaggiare a causa della fitta nebbia, allora l'uomo è stato trasportato sulla costa con una motovedetta attrezzata per il soccorso medico. 

Il caso si è risolto al meglio, tuttavia domando che cosa sarebbe successo se le condizioni meteomarine non avessero consentito di viaggiare né alla motovedetta della Guardia costiera, né alla nave traghetto, magari spedita per l'occasione. Queste sono evenienze che in ogni modo possono accadere. 

In sostanza, questa è la realtà in cui vivono gli oltre trentamila elbani e i trecentomila turisti che qui trascorrono le loro vacanze estive. Mi attengo tuttavia ha quanto affermato dall'assessore regionale al diritto alla salute, Stefania Saccardi: "Sarei andata lì a dire che l'ospedale non si tocca e a ribadire tutta la mia attenzione verso l'Isola e i suoi servizi". 

In effetti, non ha senso poter usufruire delle strutture e delle professionalità presenti in Val di Cornia e in Val di Cecina, quando poi le condizioni metereologiche non lo consentono".



Tag

Il vice ministro della Salute iraniano suda in conferenza: positivo al coronavirus

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità