Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Politica lunedì 27 febbraio 2017 ore 17:48

"Prima gli elbani, irrispettoso ospitare migranti"

La giunta comunale di Portoferraio interviene sul tema migranti, risponde al PD elbano e rivendica l'opzione Montecristo



PORTOFERRAIO — "Caro PD elbano il fatto di avervi deluso, non è niente in confronto alla grande delusione che hanno gli italiani nel vedere quotidianamente disattese quelle che sono le loro aspettative: aspettative di un lavoro, aspettative di un tetto sopra la testa; aspettativa di uno Stato che protegga i propri cittadini. 

Se accogliere tutti indistintamente nei centri di accoglienza italiani che, a volte, ma molto spesso, sono dei veri e propri inferni dove i migranti vengono ammassati in uno stato al limite della sopravvivenza, vi fa sentire a posto con le vostre coscienze, tenetevi pure questa bella medaglia. 

Accoglienza e ospitalità sono altro: è garanzia di una dignitosa esistenza che, purtroppo, il nostro Paese, è accertato, non è in grado di dare. 

Tornando, invece, al territorio elbano, può anche sembrare provocatorio avere proposto l'accoglienza a Montecristo, ma è anche vero che a Montecristo le infrastrutture per accogliere dei migranti ci sono e di ottimo livello, anche se manca un sistema di smaltimento reflui, così come non mancano lavori da fare per la conservazione del territorio. 

A parte questo c'è da evidenziare che il Comune di Portoferraio, vuoi perché caratterizzato da una dotazione di edilizia residenziale pubblica, sopperisce già alla assoluta carenza di alloggi di edilizia economica e popolare e di emergenza abitativa che si riscontra negli altri comuni. 

Così come è vero che la nostra amministrazione, a differenza della precedente, ha concesso alla Parrocchia di San Giuseppe un contributo annuo di 10.000 euro per la mensa della Caritas.

Per il resto c'è da aggiungere che non essendo in grado di soddisfare tutte le richieste di aiuto dei nostri, che sarebbero però anche vostri, concittadini, sarebbe del tutto irrispettoso proporsi per aiutare altri. Senza tener conto poi del fatto che la nostra è un'isola che vive di turismo: il turismo è la nostra maggiore fonte di reddito e, quindi, è la nostra priorità. 

Per concludere, ci preme integrare il vostro articolo. Tra i cattivi esempi dati dalle amministrazioni, la prossima volta, insieme a Goro e Gorino, non dimenticatevi di citare Capalbio, paese di 4.000 anime, quasi tutte di sinistra, dove in estate si riunisce buona parte dell'intelligenza di sinistra e che l'estate scorsa ha fatto le barricate alla notizia dell'arrivo di migranti: si parlava solo di 50 migranti, poi scesi a 30 infine a 10 e allocati non in centro, come previsto, ma in periferia.

Le associazioni locali di questa splendida località turistica capitanate dal sindaco, naturalmente PD, hanno convogliato il loro dissenso nazionale attraverso cortei, atti formali e pronunce del Tar. In conclusione nessun migrante è arrivato a Capalbio. Ma si sa, questa, sicuramente è un'altra storia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questo il bilancio dei nuovi casi positivi al Coronavirus registrati sull'isola nelle ultime 24 ore. Oggi non sono stati effettuati tamponi
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità