QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°20° 
Domani 20°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 19 ottobre 2019

Attualità sabato 31 agosto 2019 ore 11:37

Morte operaio,"Sui cantieri servono più controlli"

Foto di repertorio

Fillea Cgil interviene per esprimere cordoglio per la morte dell'operaio avvenuta a Portoferraio e chiede maggiore vigilanza sui cantieri



PORTOFERRAIO — Sulla morte di Cosimo Blasi, l'operaio morto in un cantiere a Portoferraio in circostanze ancora da chiarire (leggi qui l'articolo), interviene la Fillea Cgil Livorno.

"La Fillea Cgil di Livorno - si legge in una nota del sindacato a firma di Giovanni Ferrari - partecipa con dolore al decesso di Cosimo Blasi tragicamente scomparso all'età di 50 anni nel cantiere della zona Carpani a Portoferraio". 

"In attesa che gli organi competenti accertino la causa della morte - prosegue Fillea Cgil - e che le indagini chiariscano a che titolo Cosimo fosse all'interno di un cantiere i cui lavori pare fossero fermi, la Fillea ribadisce la necessità che sui cantieri siano fatti continui controlli e si faccia una vera lotta al lavoro irregolare".



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica