Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:22 METEO:PORTOFERRAIO16°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Politica giovedì 26 novembre 2015 ore 12:28

Mozione 5 Stelle in Regione per l'ospedale elbano

Il gruppo 5 Stelle in consiglio regionale propone una mozione per il mantenimento e il potenziamento del presidio ospedaliero di Portoferraio



PORTOFERRAIO — I consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle presentano la mozione “Mantenimento presidio ospedaliero di Portoferraio e potenziamento della continuità territoriale elbana” frutto di un lavoro di analisi legislativa del caso, partita dopo la visita dei consiglieri Quartini e Cantone all’ospedale insulare, il 31 agosto scorso.

“L’Ospedale di Portoferraio può rimanere un presidio ospedaliero di base, con potenziamento dei reparti di medicina specialistica e della diagnostica – segnalano i consiglieri regionali M5S – e questo secondo un’analisi chiara e approfondita di leggi e regolamenti vigenti. La decisione governativa di abbassare Portoferraio a sistema ospedaliero di prossimità è infatti scorretta su più punti, in primis l’erronea applicazione del Regolamento d’intesa “Definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera”.

"Da meta turistica l’Elba - continua la nota del gruppo consiliare del Movimento - vede salire ciclicamente il numero degli utenti potenziali del servizio sanitario, con picchi di oltre 600 mila presenze in periodo estivo, pertanto risulta erronea l’attribuzione governativa sullo scarso bacino d’utenza. Se è vero d’inverno non è vero in estate – proseguono i Cinque Stelle – dove infatti il numero di posti letto a disposizione di abitanti e turisti scende drammaticamente del 95%. Questa situazione drammatica rende elbani e turisti serviti in modo inevitabilmente inadeguato rispetto a quanto prescrive la legge, costringendo il personale a turni massacranti e situazioni di burn out intollerabili all’interno di strutture inadeguate.

"Auspichiamo il voto favorevole del Partito Democratico al nostro atto – concludono i consiglieri regionali M5S – un primo passo per mostrare coi fatti l’attenzione del Consiglio regionale verso quella toscana costiera e il suo arcipelago dimenticati in passato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina i carabinieri hanno posto i sigilli ad una attività di vendita di materiale per edilizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Politica