Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:56 METEO:PORTOFERRAIO9°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità domenica 23 settembre 2018 ore 09:47

​Le nostre scuole ambasciatrici di cultura

Cecilia Pacini

La nota della presidente di Italia Nostra Arcipelago Toscano Cecilia Pacini: "La scuola deve unire, lo ha detto il Presidente. E qui lo sta facendo"



PORTOFERRAIO — "La scuola deve unire, lo ha detto il Presidente. E qui lo sta facendo". Questo il senso di una considerazione inviata alla stampa dalla presidente di Italia Nostra Arcipelago Toscano Cecilia Pacini, a proposito dei commenti seguiti alla visita del Presidente della Repuvvlica Sergio Mattarella in occasione della apertura del nuovo anno scolastico.

"I sette sindaci dei sette Comuni elbani - scrive Cecilia Pacini -  c’erano alla cerimonia per il Presidente Mattarella, per rappresentare in veste ufficiale i loro scolari e studenti. Le scuole da parte loro hanno dato prova, con semplicità e sincerità, di una diversa interpretazione, anticipando con la meravigliosa accoglienza il cuore del discorso del Presidente: "la scuola deve unire”.

La scuola, termometro e ambasciatore delle novità culturali, offre adesso ai nostri amministratori una nuova occasione, diversa ma altrettanto preziosa, per ritrovare un altro momento di condivisione.

Tanti insegnanti di ogni Comune si stanno da tempo prenotando per il consueto appuntamento con l’Università di Siena e gli archeologi Franco Cambi, Laura Pagliantini e il Gruppo Aithale, per seguire da vicino le ricerche in corso in una piccola parte della nostra isola. La scuola, dalle elementari all'università, abbraccia e condivide così esperienze fondamentali di conoscenza del nostro patrimonio culturale. Di che presenze stiamo parlando? Imparare dal vivo, in modo pratico,ha significato da sei anni attrarre l’attenzione di circa 1500-1800 nostri bambini e ragazzi per quattro settimane ogni anno. Una mole di lavoro enorme.

Il ricorso a Facebook di un nostro sindaco sulla mancata occasione con il Presidente Mattarella significa buttare acqua in mare, o soffiare sul fuoco, dipende dai punti di vista. Un vero e profondo dialogo c’è invece stato, ed è stato efficace, sottolineato dalla felice concomitanza in questi giorni del successo della raccolta di 80.000 firme per sostenere il disegno di legge di iniziativa popolare a difesa dei diritti dei cittadini delle isole.

Costruiamo progetti per la scuola elbana e mandiamo spesso messaggi di empatia ai dirigenti scolastici, ai docenti e soprattutto agli studenti per l’impegno e qualità del curriculum scolastico, che ha portato a raggiungere anche, ma non solo, i recenti risultati. È a loro che ci si deve rivolgere, tutto l’anno, non solo in occasione di eventi meravigliosi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato condotto in carcere con l'accusa di violenza sessuale e lesioni nei confronti di una ragazza che lavorava in un locale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport