Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO17°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità venerdì 27 maggio 2016 ore 11:30

La Fondazione scende in campo contro il fumo

Progetto di prevenzione del fumo passivo, presentato dalla Commissione Sanità della Fondazione Isola d’Elba onlus con il patrocinio dell'Asl NordOvest



PORTOFERRAIO — La Commissione Sanità, in riferimento al messaggio della Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili (SIMRI), "Spegni la sigaretta, Proteggi il tuo bambino", propone il progetto: Se Fumi tu, fuma anche il tuo bambino.

Scopo del progetto è sensibilizzare le persone sui danni provocati dal fumo attivo, passivo di seconda mano (i bambini esposti al fumo di tabacco ambientale hanno un aumentato rischio di patologie) e fumo passivo di terza mano (cioè il residuo di fumo di tabacco che rimane sulle superfici, sugli abiti anche molto tempo dopo lo spegnimento della sigaretta).

Il progetto è di ampio respiro, della durata di tre anni (2016-2019): durante la gravidanza e successivamente alla nascita il personale sanitario dell’area materno-infantile dell’ospedale di Portoferraio consegnerà ai genitori una brochure contenente la letterina che il bambino scrive ai genitori invitandoli a non fumare in loro presenza. 

Sono previsti inoltre: formazione per operatori sanitari, insegnanti; formazione di facilitatori che terranno gruppi di mutuo aiuto antifumo che forniranno un supporto gratuito a coloro che vogliono smettere di fumare. Questi incontri si terranno in tre punti dell’isola (attualmente sono presenti solo a Livorno). 

In una seconda fase è prevista un’attività di prevenzione e sensibilizzazione a livello scolastico in collaborazione con i servizi dell’azienda sanitaria. "Questo progetto - commentano dalla Fondazione - è rivolto a tutta l’Isola e ci auguriamo possa coinvolgere il maggior numero possibile di persone. Durante il percorso ci saranno aggiornamenti ed informazioni sugli eventi. Si ringraziano tutti gli operatori del Servizio Sanitario dell’Azienda Toscana Nord- Ovest che hanno contribuito e contribuiranno alla realizzazione del progetto".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È stato riaperto al pubblico il teatro "napoleonico" dedicato al tenore elbano Renato Cioni. Ecco gli interventi realizzati e la sua storia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Elezioni