Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:23 METEO:PORTOFERRAIO18°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità sabato 30 gennaio 2016 ore 15:24

La Coop. Arca gestirà il Centro Giovani

Dal 1 febbraio sarà la cooperativa Arca a organizzare le iniziative rivolte ai ragazzi all'interno del Centro Giovani di Portoferraio



PORTOFERRAIO — La commissione giudicatrice del Comune di Portoferraio ha infatti ritenuto il progetto presentato dalla cooperativa per la manifestazione di interesse, conclusasi il 22 gennaio, idoneo e congruo agli obiettivi fissati dall'amministrazione comunale e, in particolare, dall'assessorato alle politiche giovanili.

"Il punto di forza del progetto - spiegano dal Comune - è rappresentato dalla disponibilità di Arca a coinvolgere i giovani stessi nella scelta delle attività, nell'organizzazione dei corsi (che vedranno tra i docenti anche ragazzi giovanissimi), ma soprattutto nella costituzione di un Comitato di Gestione del centro. 

Tutto questo nell'ottica del protagonismo giovanile e della partecipazione attiva alla vita della propria città, elementi fortemente voluti dall'assessorato. Arca ha inoltre previsto di collaborare con altri gruppi, associazioni e istituzioni scolastiche".

L'offerta di attività e iniziative comprende, fra le altre, un corso per DJ, laboratorio di graffiti e di fotografia, laboratorio di programmazione informatica e di Social Media, ma anche laboratorio per blogger, corsi di storia del rock. Il Centro Giovani avrà varie funzioni poiché sarà centro espositivo per giovani artisti, ma anche un luogo in cui i ragazzi potranno semplicemente ritrovarsi, parlare e stare insieme, magari durante serate a tema o aperitivi organizzati apposta per loro. 

Sarà anche possibile, per associazioni, gruppi o singoli che ne faranno richiesta, affittare spazi, primo tra tutti la sala prove insonorizzata. Proseguono inoltre i corsi di breakdance, di fumetto e di teatro inseriti nel progetto Lab Point che viene ampliato con nuove attività come il laboratorio di video e montaggio digitale, il cineforum, il laboratorio di giochi di ruolo e strategia e altri in fase di definizione.

"Siamo convinti - conclude l'assessore Laura Berti - che possa e debba diventare un vero e proprio punto di riferimento per tutti giovani portoferraiesi, ma anche per gli altri comuni dell'Isola d'Elba. Stiamo lavorando perché questa sia il luogo in cui trovare ispirazioni e scoprire passioni e talenti da coltivare poi nel corso della vita, ma anche il luogo di aggregazione positiva in cui poter trascorrere il proprio tempo in un ambiente sicuro. 

Questa è una fase importante ed è il momento in cui si possono e si devono impegnare tempo, energie e risorse, anche economiche. Ecco perché il nostro impegno è rivolto in modo importante al bilancio e a far sì che nell'esercizio 2016 le risorse dedicate ai giovani aumentino e siano un elemento fondamentale. Portoferraio ha assoluto bisogno di slancio vitale. Se diamo ai giovani lo spazio e l'attenzione che meritano possiamo riportare nuova energia ed entusiasmo alla nostra città".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Elezioni

Sport

Elezioni